spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Fratellanza Popolare Grassina: martedì 6 giugno parte il secondo corso dell’anno per diventare volontari

    Gratuito, ha la durata di un mese con due lezioni a settimana teoriche e pratiche il martedì e il giovedì: come iscriversi

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Ogni giorno volontari soccorritori della Fratellanza Popolare di Grassina, appositamente formati. effettuano servizi sociali, trasporti ordinari e di emergenza sul territorio: 24 ore su 24, supportando anche medici e infermieri.

    Martedì 6 giugno alle ore 21, si avvia il secondo corso dell’anno per diventare volontario, che permetterà di fare servizio presso l’associazione, ricoprendo i ruoli che più si adattano alle proprie aspirazioni.

    Servizi sociali, consegna pasti, centralino, ma anche trasporti in ambulanza ordinari, oppure servizio di emergenza nell’ambulanza di primo soccorso.

    Il corso, gratuito, ha la durata di un mese con due lezioni a settimana teoriche e pratiche il martedì e il giovedì.

    Per iscriversi è possibile contattare formazione@fratellanzagrassina.it oppure chiamare allo 055646331.

    Per ulteriori informazioni visitare il sito web www.fratellanzagrassina.it.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...