spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’amarezza del sacerdote: “Portato via anche un orologio regalo di mio fratello”

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – C'è tanta amarezza nelle parole di don Giovanni Martini, parroco della chiesa di Santa Maria all'Antella, nel cuore di piazza Peruzzi.

     

    "Siamo di nuovo di fronte all'ennesima incursione in casa di ladri – dice – che hanno messo a soqquadro stanze, cassetti".

     

    Non è infatti la prima volta che la casa del sacerdote, attigua alla chiesa, viene presa di mira: "I ladri – ci dice – hanno trovato un orologio d'oro. Era il dono di mio fratello di quando ero al Seminario Minore. E pensare che per vergogna non l'ho mai portato perché… troppo di lusso".

     

    "Inoltre – dice ancora – hanno portato via i soldi per pagare bollettini postali e la raccolta di chiesa della scorsa domenica".

     

    "Ancora una volta – conclude – dobbiamo portare pazienza e sopportazione.  Dispiace per le cose non mie: quelle mie le avrei comunque lasciate morendo. Prende avvilimento per la "profanazione" rinnovata della casa.  Preghiamo…".

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...