spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il sindaco di Bagno a Ripoli fa il bilancio alla fine di una settimana drammatica per il suo territorio

    "Domani continueranno le operazioni in zona Bubè-Pian di Grassina con personale del Comune, protezione civile, polizia municipale e del volontariato"

    BAGNO A RIPOLI – Alla fine di una settimana drammatica, il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini torna a fare il punto della situazione nel suo territorio, devastato dagli eventi atmosferici del 15 e 18 agosto.

    “Per tutto il giorno – inizia Casini – si è continuata la pulizia e rimozione rifiuti su via Pian di Grassina, via delle Fornaci”.

    “Rimane chiusa la viabilità in via Pian di Grassina (tratto Fonti-Tina Lorenzoni) – informa Casini – a causa di attività di rimozione rifiuti e lavaggio da eseguire. In via delle Fornaci l’accesso è consentito solo ai residenti”.

    “Eseguita pulizia e rimozione di eventi franosi anche di altre zone – continua Casini – come in via di Spedaletto”.

    “Domani – anticipa Casini – domenica 21 agosto, continueranno le operazioni in zona Bubè-Pian di Grassina con personale del Comune, protezione civile, polizia municipale e del volontariato”.

    “Abbiamo richiesto inoltre alla Protezione civile Metropolitana – fa sapere – sempre super operativa, l’aiuto per altri 10 volontari, 2 minipale, un furgone, 2 ulteriori lance per lavaggio. Per quanto riguarda il piano pulizia strade e rimozione rifiuti Alia ha confermato per domani un ulteriore camion con ragno, una spazzatrice e 3 operatori a terra”.

    Capitolo 18 luglio: “Persiste dopo la tromba d’aria, in alcune zone limitate, l’assenza di elettricità. Siamo in contatto con Enel per monitorare i lavori di ripristino”.

    “Gli interventi proseguiranno in continuità fino a che ce ne sarà bisogno e non sarà tutto totalmente sistemato” promette Casini.

    Che conclude con un “grazie di cuore a tutti coloro che si sono attivati in prima linea, a chi ha coordinato i lavori, a chi ha svolto la necessaria attività amministrativa, a tutti coloro che hanno partecipato alle operazioni di gestione dell’emergenza”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...