spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 8 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    In un vivaio di San Donato in Collina: sono padre, madre e figlio

    I carabinieri (Nucleo Operativo Oltrarno e Stazione di Bagno a Ripoli) hanno scoperto che in un vivaio di San Donato in Collina, nei pressi di Bagno a Ripoli, nelle serre venivano coltivate ed essiccate piante di marijuana e papavero da oppio  (foto d'archivio).

     

    Una vera e propria forma di coltivazione "alternativa", che ha stupito non poco i militari che hanno compiuti gli accertamenti. Anche alla luce delle persone coinvolte.

     

    I vivaisti – padre di 59 anni, moglie di 52 e figlio di 26 – sono stati arrestati e messi a disposizione dell'autorita' giudiziaria. Specie il papavero da oppio, si segnala dal comando provinciale dell'Arma, e'pianta particolare che richiede esperienza per essere coltivata. I tre sono incensurati.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...