spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Misericordia Antella, servizi ridotti per le feste: speciale-presepi scaricabile sul sito web

    Disponibile in sede il nuovo calendario 2022, anno del 170esimo di Fondazione della Misericordia, dedicato a quattro ambulanze storiche della Confraternita

    ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) – In occasione delle prossime festività alcuni servizi della Misericordia dell’Antella subiranno alcune variazioni di orario e di apertura.

    Con eccezione del solo Cimitero Monumentale, che invece osserverà il suo normale orario a seconda se giorni feriali o festivi.

    In particolare venerdì 24 e 31 dicembre, giorni prefestivi, i medici di famiglia saranno disponibili fino alle ore 13.

    E così il servizio ricette, che quindi rimarrà chiuso al pomeriggio, mentre la segreteria rimarrà chiusa per tutto il giorno. Il Poliambulatorio resterà aperto solo la mattina.

    La Misericordia ricorda anche che dalle ore 10 di venerdì 23 dicembre alle ore 8 di lunedì 26 dicembre chi dovesse avere bisogno di un medico potrà chiamare il numero 0573454545 (servizio di continuità assistenziale, la cosidetta guardia medica) mentre per le urgenze il numero è 112.

    Per questo Natale la Misericordia ha inoltre predisposto uno speciale dedicato ai presepi, in particolare ai presepi esposti in Vaticano alla mostra voluta da Papa Francesco sotto il colonnato del Bernini.

    Lo speciale è scaricabile in pdf a questo link.

    In sede si potrà ritirare, fino ad esaurimento, il calendario 2022, anno del 170esimo di Fondazione della Misericordia, dedicato a quattro ambulanze storiche della Confraternita.

    “In questa occasione – dicono dalla Confraternita antellese – la Misericordia rinnova a tutti gli auguri per un sereno Santo Natale e un felice 2022”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...