spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nuovi alberi mettono radici nelle scuole di Bagno a Ripoli (grazie alla VAB)

    Per la Giornata mondiale dell'albero VAB ha donato (e piantato) le nuove piante insieme agli studenti dell'Istituto Mattei. Il sindaco: "Gesti concreti per la difesa dell'ambiente"

    BAGNO A RIPOLI – Gli studenti di Bagno a Ripoli questa mattina hanno interrato una decina di nuove piante nei giardini delle scuole dell’Istituto Teresa Mattei, donati dalla sezione ripolese della VAB (Vigilanza Anticendi Boschivi).

    L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’amministrazione comunale in occasione della Giornata mondiale dell’albero, ha visto la partecipazione di circa 20 classi delle scuole di Rimaggio, Croce a Varliano, della scuola dell’infanzia del Padule e della scuola media “Granacci”.

    Le 10 piante donate e piantate da VAB sono olmi, una scelta simbolica visto che si tratta di una specie che stava per scomparire dai nostri boschi e che negli ultimi anni è stata oggetto di una campagna di “salvataggio” dalla grafiosi, malattia causata da insetti che colpiscono proprio i tronchi di questa specie.

    Accanto ad ogni pianta un cartello informativo spiegherà agli studenti le proprietà e la storia dell’albero. In ciascuna scuola, la piantumazione è stata l’occasione per fare una piccola lezione sull’importanza degli alberi per l’uomo e per l’intero ecosistema.

    “La lotta per l’ambiente e il contrasto al cambiamento climatico – dichiara il sindaco Francesco Casini – sono priorità ormai riconosciute a ogni livello, ma che rischiano troppo spesso di rimanere come impegni ideali. Per questo ci fa piacere partecipare a gesti concreti come la piantumazione di nuovi alberi ed è ancora più significativo farlo con gli studenti delle nostre scuole”.

    “Grazie a VAB e all’Istituto Mattei – aggiungono l’assessore alla scuola Francesco Pignotti e l’assessore all’ambiente Enrico Minelli – per questa iniziativa che speriamo di replicare in tutti i nostri plessi scolastici”.

    “I bambini delle nostre scuole – concludono – sono gli abitanti del pianeta di domani e per questo è fondamentale avere loro al nostro fianco a piantare questi alberi e, più in generale, nella lotta per la difesa dell’ambiente”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...