spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sinistra Civica, presentati i candidati al consiglio comunale (a sostegno di Casini)

    Fra i volti conosciuti, l'assessore uscente Francesca Cellini. E, a sorpresa, l'ex vicesindaco di Impruneta Joele Risaliti

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – E' stata presentata pubblicamente giovedì 18 aprile alla casa del popolo di Grassina la lista Sinistra Civica, una delle quattro che sosterranno la candidatura a sindaco del primo cittadino uscente Francesco Casini.

     

    Lista che dovrà "sgomitare" un po' nel mondo della sinistra ripolese a sostegno di Casini: avrà infatti rivali "in casa", con la neonata "Pe la Sinistra – Liberi, uguali".

     

    Ma ecco chi sono i candidati al consiglio comunale di Sinistra Civica: Mario Orlandi, Mauro Angioni, Antonio Ciappi, Niccolò Perodi Ginanni, Joele Risaliti, Francesca Celini, Andrea Pagliai, Fabrizio Bertini, Sara Curradi, Valentina Sani, Sabrina Lapini, Saura Milani, Rosalba Nisticò, Niccolò Musmeci, Daniele Banchi, Chiara Focardi.

     

    Fra i volti più noti nella politica locale spicca senza ombra di dubbio quello di Francesca Cellini, assessore uscente nell'attuale giunta comunale.

     

    Ma anche quello di Joele Risaliti: ex vicesindaco a Impruneta, attuale presidente della Fiera di San Luca, con legami con Bagno a Ripoli dal punto di vista lavorativo (lavora all'Antico Spedale del Bigallo).

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...