spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    In collaborazione con il M5S ripolese: il manifesto per un futuro a emissioni… zero

    BAGNO A RIPOLI – Si chiama "Territorio Zero" ed è un manifesto politico-amministrativo che propone un modello di società a emissioni zero, rifiuti zero e kilometri zero

     

    Verrà presentato, in collaborazione con il MoVimento 5 Stelle di Bagno a Ripoli, giovedì 8 maggio alle 21 all'Sms di Bsgno a Ripoli in via Roma.

     

    "Fondato su basi tecnico-scientifiche – si legge nella presentazione – esso suggerisce spunti e soluzioni operative alle nuove generazioni di amministratori degli enti locali, ma anche a tutti coloro che desiderano assumersi l’impegno di affrontare le tematiche territoriali (ambientali, agricole, energetiche, urbanistiche, sociali, economiche) secondo una visione del mondo diversa, quella riconoscibile nella definizione di Terza rivoluzione industriale".

     

    La presentazione sarà tenuta dai suoi autori, Angelo Consoli, presidente della CETRI-TIRES e direttore dell'ufficio europeo di Jeremy Rifkin e Livio De Santoli, professore di fisica tecnica ambientale e responsabile dell'energia per l'università La Sapienza di Roma.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...