spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 29 Maggio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ultimi lavori al circolo Acli di Grassina: dove domani apre il nuovo centro per i vaccini

    Porte aperte dalle 8, quando verrà accolto il primo vaccinato delle oltre 600 persone che si sono già prenotate per il primo giorno

    GRASSINA (BAGNO A RIPOLI) – Gli artigiani del volontariato del territorio sono al lavoro da ieri, sabato, e anche oggi domenica, per gli ultimi ritocchi al nuovo centro vaccinale di Grassina.

    Che come accadde per quello alla casa del popolo grassinese, sarà sempre gestito da Croce Rossa Italiana di Bagno a Ripoli, Fratellanza Popolare di Grassina, Misericordia dell’Antella.

    Che domani mattina, lunedì 17 gennaio alle 8, apriranno presso l’Acli di Grassina, accanto alla chiesa, accogliendo il primo vaccinato delle oltre 600 persone che si sono già prenotate per il primo giorno.

    Falegnami, elettricisti, esperti di pc e collegamenti internet, addetti alle pulizie, addetti alla comunicazione, sono scesi in campo, assieme ai presidenti delle tre associazioni di volontariato, per l’allestimento del nuovo hub vaccinale che sarà operativo dal lunedì al giovedì e la domenica con orario 8-20.

    Il venerdì chiusura completa per non interferire con il mercato settimanale. Il sabato invece sarà dedicato esclusivamente alla vaccinazione dei bambini in età 5-11 anni.

    All’Hub potrà accedere solo chi avrà effettuato la prenotazione – obbligatoria – attraverso il portale della Regione https://prenotavaccino.sanita.toscana.it/#/home.

    Al momento non sono previsti open day per nessuna delle tre dosi, soprattutto per la terza dose, che senza prenotazione non potrà essere somministrata.

    “Ancora una volta ci siamo rimessi in moto – evidenziano i vertici delle associazioni, Francesco Pasquinucci, Michele Cotugno, Paolo Nencioni – per assicurare e garantire quello che al momento è una necessità primaria per tutti: la vaccinazione per scongiurare questa pandemia mondiale che ogni giorno colpisce in maniera sempre più predominante anche il nostro territorio”.

    “Lo sforzo organizzativo non è semplice – ammettono – ma ogni giorno le nostre tre associazioni, unite come non mai in questa lotta alla pandemia, assicureranno volontari, infermieri, dottori che andranno ad affiancarsi ai nostri quotidiani servizi con le ambulanze, servizi sociali e poliambulatoriali”.

    “L’unione fa la forza – concludono – e la forza del territorio di Bagno a Ripoli sono i nostri Volontari. Solo con la forza, che qui si traduce in amore e attenzione per il prossimo, dai più piccoli ai più anziani, si può assicurare un futuro per tutti”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...