spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La grande cena davanti al CRC La Rampa per L’abbraccio, Ci Incontriamo e Casa Famiglia Meijer

    A tavola e poi a ballare. Una serata magica di condivisione (anche grazie al contributo di varie realtà locali): un senso profondo di comunità. C'era anche Il Gazzettino del Chianti

    BARBERINO TAVARNELLE – “Cena e musica” sono solo due degli ingredienti che hanno composto la serata di giovedì 14 luglio al Circolo La Rampa. Fatta (anche) di tanti sorrisi, divertimento, condivisione e integrazione.

    Circa trenta ragazzi del centro di socializzazione L’abbraccio, della Casa Famiglia Meijer e dell’associazione Ci Incontriamo, insieme agli operatori e ad alcuni genitori, si sono riuniti nello spazio esterno di fronte al circolo, sotto ad una fila di lucine allestite per l’occasione.

    Grazie al contributo di alcune realtà locali che hanno messo a disposizione il cibo e grazie ai preziosi volontari de La Rampa che hanno cucinato, hanno mangiato tutti insieme con il sottofondo musicale del mitico Dj Vinicius.

    E, non appena terminata la cena, si sono scatenati in pista, seguendo il ritmo delle hit estive più famose, battendo le mani, dando il via a “trenini” e cantando.

    Sul volto dei ragazzi era tangibile la gioia di stare insieme ai loro amici e di condividere un momento di spensieratezza, dopo il lungo periodo che hanno trascorso lontano dalla società per tutelarsi dai contagi.

    Chiacchiere, risate, fotografie abbracciati, mani alzate a tempo di musica. Tutto questo ha rappresentato per i ragazzi l’evento “Cena e musica”, che li ha fatti sentire vivi e felici. E che non vedono l’ora di ripetere.

    “Abbiamo organizzato “Cena e musica” – a parlare è Anna Canocchi, presidente del Crc La Rampa – per dare seguito alle serate in discoteca che facevamo prima della pandemia: ai ragazzi piace stare insieme e ballare”.

    “A maggio abbiamo fatto una merenda qui con un po’ di musica – racconta – E’ stata la prima uscita della Casa Famiglia dopo due anni. Sono rimasti entusiasti e così abbiamo pensato di replicare”.

    “Il ruolo di questo ambiente – prosegue – è fare aggregazione, creare uno spazio di socialità per le persone che hanno difficoltà ad interagire”.

    “Un ringraziamento speciale va a Bacci Frutta, al Forno in Piazza, alla sezione soci Coop di Tavarnelle e alla Sammontana – tiene a dire Anna Canocchi – che ci hanno fornito gratuitamente i loro prodotti”.

    “Ringrazio di cuore La Rampa – interviene Marzia Frediani, presidente di Arci Firenze – per avermi invitata e per aver organizzato questa bella festa”.

    “Sono iniziative cariche di semplicità ma anche estremamente inclusive – aggiunge – Il circolo è il posto dove tutti stiamo bene e dove cadono le barriere”.

    “La Rampa è una realtà profondamente radicata nel territorio, che dà tanto alla comunità in cui è inserita – conclude Marzia Frediani – E’ un modello da seguire”. 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...