spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 5 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Lavori pubblici no stop a Barberino Tavarnelle: parcheggi, asfaltature, aree verdi e giardini

    Opere in corso e in partenza nelle frazioni. L'assessore Roberto Fontani: "Acquisiti i terreni per realizzare i giardini pubblici della Zambra"

    BARBERINO TAVARNELLE – Lavori pubblici no stop per il Comune di Barberino Tavarnelle che, anche nel mese di agosto, continua a portare avanti i tanti interventi previsti e finanziati nell’ambito del piano di riqualificazione, destinato a migliorare decoro urbano e sicurezza delle frazioni e delle aree più decentrate.

    Da nord a sud del territorio comunale la giunta investe sul potenziamento dei servizi e la creazione di nuove infrastrutture che rispondano alle esigenze della comunità.

    E’ il caso del parcheggio di via Becattelli, a Barberino Val d’Elsa, i cui lavori, partiti da qualche settimana, avanzano a ritmo serrato per il recupero di un’area inutilizzata finalizzato a migliorare la vivibilità della zona residenziale mettendo a disposizione un ampio parcheggio. L’intervento si concluderà entro settembre.

    Anche nel borgo di Tignano il Comune è intervenuto con un’opera di riqualificazione che ha interessato il parcheggio e un tratto della strada che conduce al borgo, adiacente alla struttura della Capannina.

    “Abbiamo riasfaltato sia l’area di sosta che la via di accesso – dichiara l’assessore ai lavori pubblici Roberto Fontani – dopo aver realizzato anche i sottoservizi e rinnovato la rete acquedottistica di quel tratto”.

    Quanto alle opere in partenza si è appena aperto il cantiere di un’altra importante opera pubblica.

    Si tratta del completamento delle opere di urbanizzazione di via XXIII Luglio a Tavarnelle. L’intervento consiste nella risistemazione dell’area esterna relativa alla lottizzazione Unica con un investimento complessivo pari a 100mila euro. 

    Intendiamo migliorare le condizioni di vivibilità per i cittadini che abitano nel complesso residenziale – aggiunge l’assessore Fontani – procederemo con la riasfaltatura della viabilità di accesso all’area e la risistemazione del verde circostante con l’installazione di giochi e sedute”.

    Per realizzare il completamento la giunta Baroncelli ha utilizzato le risorse tratte dall’escussione delle fideiussioni a garanzia del Comune per il completamento dell’area.

    Alla fine del mese prenderanno il via anche i lavori, già appaltati, per la realizzazione dei giardini pubblici della Zambra.

    Un’area della superficie di 2.500 metri quadrati che il Comune convertirà in uno spazio verde attrezzato essendone entrato in possesso.

    “Acquisiti i terreni per realizzare i giardini pubblici della Zambra – conclude l’assessore – partiamo tra qualche settimana con una complessiva opera di riqualificazione della zona”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...