spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 1 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Marcialla: “Anche io ho avuto il Covid e ho fatto la prima dose del vaccino. Ma non ho Green Pass”

    Altra testimonianza su questa che è sembra ormai una "falla" del sistema: "Ieri in ferie me la sono cavata con un tampone al volo a 25 euro. Ma questa situazione deve essere risolta"

    MARCIALLA (BARBERINO TAVARNELLE) – “Ho letto il vostro articolo sul lettore di Barberino Tavarnelle che, nonostante avesse avuto il Covid-19 e fatto la prima dose di vaccinazione, non ha Green Pass. Anche io sto vivendo la stessa problematica”.

    A parlare è Alessio Cecchi, di Marcialla, che conferma che quanto accaduto a Davide Venturini non è, purtroppo, un caso isolato.

    # “Dopo Covid e una dose di vaccino (al Bernino di Poggibonsi) senza Green Pass per un errore”

    Ma che, molto probabilmente, siamo davanti a un “bug” del sistema delle vaccinazioni (e conseguente rilascio del Green Pass) che deve essere risolto.

    “Anche io – dice Cecchi – sono nella stessa situazione, in seguito alla vaccinazione fatta al Bernino. E so che per altri, che si sono vaccinati nello stesso Hub, la problematica è la stessa”.

    “E ieri – fa un esempio – per entrare in una struttura sono stato obbligato a fare il tampone e pagare 25 euro, nonostante sia a posto con i vaccini”.

    “Cioè una dose – sottolinea – perché ero risultato positivo a novembre. E al Bernino mi fecero fare una dose, nonostante avessi indicato al medico che ero oltre i sei mesi dal Covid”.

    Asl Toscana Sud Est (in cui ricade l’Hub del Bernino) a fine luglio infatti comunicava che “a una distanza compresa da tre a sei mesi dal tampone positivo sarà sufficiente effettuare una dose di vaccino per ottenere il Green pass europeo, oltre i sei mesi sarà necessaria la vaccinazione completa con la seconda dose”.

    Alessio, al pari probabilmente di tanti altri, vive quindi in questa sorta di terra di nessuno.

    In cui nonostante abbia avuto il Covid-19 e fatto la prima dose, non ha Green Pass.

    “Ieri – rimarca – me la sono cavata con un tampone al volo, spendendo comunque 25 euro, mentre sono in ferie”.

    “Ma per lavoro io devo fare anche molte trasferte – conclude – alcune pure all’estero, per me è un grosso problema. Ci dicano cosa dobbiamo fare”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...