spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 2 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tenetevi forte! Partono gli eventi estivi al Bar La Pineta di Barberino Val d’Elsa

    Il primo appuntamento, assolutamente da non perdere, si terrà giovedì 15 luglio dalle 19 in poi: “La presentazione della drink list”...

    BARBERINO VAL D’ELSA (BARBERINO TAVARNELLE) – Tenetevi forte perché… partono gli eventi estivi al Bar La Pineta!

    Il team alla guida del bar tabacchi (in via Cassia 1 a Barberino Val d’Elsa) – costituito dai “fantastici tre” Martina Socci, Sabrina Martelli e Andrea Filippini – non si ferma mai, specialmente in estate.

    Finite le serate a tema Europei tra porchetta e partite, i ragazzi sono pronti con degli indimenticabili aperitivi all’aperto, nella magica cornice della pineta.

    Il primo appuntamento, assolutamente da non perdere, si terrà giovedì 15 luglio dalle 19 in poi: “La presentazione della drink list” – questo il titolo della serata – sarà una sorta di stretta di mano tra i clienti e… i drink.

    Compreso nel prezzo della “bevuta”, verrà servito un piatto monoporzione (nel pieno rispetto delle normative anti contagio) con sfiziosità del giorno: crostini, pizzette, salumi…

    La lista dei cocktail, rigorosamente stagionale oltre che molto variegata, si suddivide in tre sezioni: i grandi classici (quelli che non possono mai mancare), le ricette di Andrea Filippini e niente meno che… trenta tipi di gin, diversi per tipologia e per zona di produzione e di provenienza.

    Il Gin tonic è un must del Bar La Pineta: “Ogni gin viene abbinato con la tonica e con la garnish (in gergo si chiama così la guarnizione) che più lo esaltano”, ci spiega Andrea.

    “Gli ingredienti che usiamo sono “home made” – ci tengono a specificare Martina, Andrea e Sabrina – Facciamo gli sciroppi con la frutta fresca o con zucchero e infusioni. E aromatizziamo naturalmente i distillati: il Gin alla camomilla, per citarne uno, nasce dall’infusione del Gin con i fiori della pianta”.

    “Inoltre cerchiamo di limitare al massimo gli sprechi – senza dubbio un valore aggiunto – Della frutta, per esempio, non buttiamo via niente: ci ricaviamo succhi, sciroppi, guarnizioni…”.

    Tra i drink del Bar La Pineta non può mancare il Negroni invecchiato, presente addirittura in due versioni: quello classico affinato nelle botti di rovere e l’Apotheca (blend di due Gin e di due Vermouth), che sta un mese nel rovere, quindici giorni nel legno di ginepro e un mese in bottiglia a riposare.

    La particolarità dell’Apotheca – oltre al gusto (morbido, con note di legno e di vaniglia) – è che può essere sorseggiato in modalità… conviviale: un gruppo di amici può prendere direttamente la bottiglia e costruirsi il drink al tavolo con i bicchieri e il ghiaccio forniti dal bar.

    Per informazioni sulla storia dei cocktail basterà… chiedere ad Andrea: “I drink sono vere e proprie ricette, la cui nascita è spesso legata ad un aneddoto divertente (si pensi al Negroni sbagliato)”, ci dice il barman.

    Dunque non vi resta che andare a conoscere di persona la drink list!

    Il Bar La Pineta vi aspetta giovedì 15 luglio per una serata a base di ottimi drink, deliziosi stuzzichini e tanto divertimento!

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...