spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo Berardenga: iscrizioni aperte per i servizi di mensa e trasporto scolastico

    Le domande possono essere presentate fino al 30 luglio. Info su www.comune.castelnuovo.si.it

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Iscrizioni aperte fino al 30 luglio a Castelnuovo Berardenga per i servizi di mensa e scuolabus per l’anno scolastico 2022-2023.

    Per richiedere le agevolazioni previste in base alla fascia Isee, sarà necessario essere in possesso delle attestazioni di riferimento al momento della presentazione della domanda, entro i termini previsti dai bandi o contestualmente all’iscrizione scolastica in caso di trasferimenti e nuovi ingressi.

    Eventuali riaperture dei bandi di iscrizione ai servizi scolastici durante l’anno scolastico non daranno diritto all’applicazione delle tariffe agevolate.

    Le domande di iscrizione al servizio di trasporto scolastico potranno non essere accolte in caso di mancata iscrizione entro i termini al servizio di mensa scolastica, nonostante la regolare consumazione del pasto, e in caso di mancato pagamento, parziale o totale, dei servizi scolastici per gli anni scolastici precedenti.

    Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito www.comune.castelnuovo.si.it, nella sezione Iscrizioni Servizi scolastici all’interno di “Scuola e Istruzione”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...