spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 26 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Aveva inaugurato anche l’Osservatorio di Barberino; era socia Auser… a San Casciano

    CHIANTI FIORENTINO – Era una vera amica del Chianti, dove veniva spesso invitata a varie iniziative alle quali non diceva mai di no. In particolare aveva un fortissimo legame con la casa del popolo di Mercatale e con l'Auser di San Casciano (comune di cui era cittadina onoraria), che l'aveva anche… associata. Per anni ha festeggiato a Mercatale il suo compleanno.

     

    Ma aveva anche inaugurato l'Osservatorio astronomico di Montecorboli, a Barberino Val d'Elsa, dopo il primo lotto dei lavori: il prossimo 7 luglio, quando l'astronauta Paolo Nespoli taglierà definitivamente il nastro (clicca qui per leggere l'articolo), siamo sicuri che sarà trovato il giusto modo di ricordarla.

     

    “Con la grande scienziata – commentano in questo senso i sindaci di Tavarnelle Sestilio Dirindelli e di Barberino Val d'Elsa Maurizio Semplici – abbiamo avuto l’onore di inaugurare nel 2010 la struttura centrale dell’Osservatorio polifunzionale del Chianti e trascorrere con lei una splendida giornata sul piano culturale e umano, un’icona del mondo scientifico che si è distinta per l’impegno civile e la generosità, ricordiamo la sua incredibile capacità di rendere alla portata di tutti i concetti complessi della scienza”.

     

    All'Impruneta ha partecipato spesso agli eventi della cooperativa Le Rose, sulla collina davanti alla Certosa, dove da anni un gruppo di ragazzi disabili vive esperienze indimenticabili in aperta campagna.

     

    A 91 anni si è spenta l'astrofisica Margherita Hack: donna forte, donna di scienza. Viveva a Trieste ma era originaria di Firenze. La sua verve, la sua parlantina sciolta, il suo approccio ai temi etici, della vita e della morte, l'hanno portata spesso sulle prime pagine dei giornali. Mancherà a molti di noi: buon volo Margherita.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...