spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 8 Dicembre 2021
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Marcia per la Pace 2021. I Comuni del Chianti aderiscono alla manifestazione Perugia-Assisi

    L’iniziativa si terrà domenica 10 ottobre, molti i cittadini che parteciperanno all’iniziativa. Una importante manifestazione che che quest’anno compie 60 anni

    FIRENZE – All’appello della Marcia per la Pace Perugia-Assisi che quest’anno compie 60 anni i Comuni del Chianti fiorentino rispondono presenti.

    Mai come in questo momento è necessario promuovere la cultura della Pace in ogni territorio, in ogni angolo del mondo e le amministrazioni comunali di San Casciano, Greve in Chianti a Barberino Tavarnelle fanno la loro parte aderendo alla manifestazione che si terrà il prossimo 10 ottobre. Al centro ancora una volta la promozione dei diritti umani.

    “La pacifica convivenza tra i popoli – dichiarano i sindaci Roberto Ciappi, Paolo Sottani e David Baroncelli – la cultura del dialogo, il senso di responsabilità da attuare attraverso la cooperazione e la solidarietà devono guidare l’azione amministrativa”.

    “In quanto cittadini siamo chiamati ad accrescere la nostra consapevolezza e la nostra sensibilità. Abbiamo il dovere di impegnarci perché tutti si sentano protagonisti dei processi di cambiamento e trasformazione volti al rafforzamento della fratellanza e dell’inclusione”.

    “Nei nostri territori, – concludono i sindaci – piccole grandi città dei diritti umani, agiamo ogni giorno in modo che si sperimenti e si metta in pratica quel mondo di pace che vorremmo costruire insieme ad ogni latitudine”.

    Anche quest’anno le amministrazioni comunali faranno parte della lunga storia di pace e d’impegno per la pace e i diritti umani, organizzata da Aldo Capitini nel 1961 e costituita di centinaia di migliaia di donne e uomini di tante generazioni e di ogni età. I Comuni del Chianti fiorentino fanno parte anche del Coordinamento Nazionale Enti locali per la Pace e i Diritti umani.

    Da San Casciano partirà un pullman della pace organizzato dal Comune e messo a disposizione dei cittadini che vorranno aderire alla manifestazione. Info: tel. 055 8256235.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...