spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La celebrazione il prossimo 5 settembre alle 18.30 nella Basilica di Santa Maria Novella

    ACF Fiorentina e Museo Fiorentina organizzano una Santa Messa in memoria e suffragio di Stefano Borgonovo (in foto durante un suo soggiorno presso Villa Le Terme a Impruneta) che si celebrerà a Firenze presso la Basilica di Santa Maria Novella il prossimo giovedì 5 settembre 18.30.

     

    La cerimonia godrà della presenza della famiglia Borgonovo, di una rappresentanza della dirigenza e della squadra viola e delle istituzioni fiorentine civili e religiose.

     

    Il 27 giugno scorso è infatti venuto a mancare all'affetto dei suoi cari e del "popolo" viola Stefano Borgonovo, uno tra più apprezzati calciatori italiani che ha vestito con orgoglio e passione la maglia della Fiorentina e della Nazionale e che si è distinto per l'impegno civile attraverso la Fondazione Stefano Borgonovo Onlus realizzata per finanziare la ricerca contro le malattie neurodegenerative come la Sla, tanto da meritarsi l'onorificenza del Fiorino d'Oro.

     

    La Fiorentina ed il Museo Fiorentina desiderano, con la famiglia Borgonovo, col Comune e la Provincia di Firenze, con l'Opera ed il Quartiere di Santa Maria Novella, con l'Associazione Glorie Viola, col Calcio Storico Fiorentino, con l'Associazione Fiorentini nel Mondo, con l'Arciconfraternita di Misericordia di Firenze, la Confraternita di Misericordia di Campi Bisenzio e col Viola Club Stefano Borgonovo, ricordare e rendere omaggio a questo campione dello sport e della società civile. E' prevista la presenza di SER Monsignor Claudio Maniago Vescovo Ausiliare di Firenze.

     

    La Santa Messa sarà celebrata dal Cappellano della Fiorentina don Massimiliano Gabbricci. L'ingresso è libero e tutti i tifosi viola e gli sportivi di Firenze sono invitati a parteciparvi.

    di Red

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...