spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Attorno alle 12.30: 5,2 gradi Richter, epicentro in Garfagnana. La sua percezione nel Chianti

    CHIANTI FIORENTINO – Scossa di terremoto (la terza in pochi mesi) avvertita nel Chianti fiorentino: a San Casciano, a Impruneta, a Tavarnuzze. Ma anche a Scandicci, a Bagno a Ripoli, Greve in Chianti, al Ferrone, in centro a Firenze, a Spedaletto.

     

    Continuano ad arrivare continue segnalazioni in redazione. paura e tensione in molti dei nostri paesi, ma anche in altre zone della Toscana dove si è avvertita distintamente.

     

    L'epicentro è stato localizzato in Garfagnana (zona Fivizzano) e la magnitudo di 5.2 Richter.

     

    Sentiti tremori dalla Liguria alla Toscana e al Veneto, con segnalazioni da Firenze fino a Padova, e in particolare in Emilia: intasati i centralini dei vigili del fuoco.

     

    Appena avremo i dettagli ve li forniremo: se avete segnalazioni da farci, contattateci pure su Facebook e a redazione@gazzettinodelchianti.it.

     

    Le segnalazioni dei nostri lettori su Facebook. Dove (e come ) l'hanno sentita…

     

    – Silvia Forzieri Io in banca a San Casciano
    – Fabio Bennati borgo sarchiani, San Casciano
    – Michela Piccini si a scandicci
    – Martina Vignolini avvertita leggermente a cerbaia
    – Nicola Castoro Si, alla Sambuca
    – Brando Veesi A sancascianovuppì
    – Elisa Bianchini Muscas si via la marmora firenze
    – Fabio Barbera Firenze, zona Obi hall
    – Patrizia Leporatti San Casciano in Val di Pesa: scricchiolio di mobili, ondeggiamento mobilie lampadari
    – Silvia Dongarrà Firenze centro, ondulatoria
    – Sara Toccafondi A Bagno a Ripoli
    – Elisa Cica Fiorini Sentito più che bene!!! Panzano in Chianti
    – Daniela Perini In centro a Firenze!!
    – Lucia Morganti A Montespertoli
    – Barbara Tolleretti Fortissima, in piazza Duomo ……
    – Alessio Guidetti Panchina coop San casciano
    – Alessio Ghiribelli Spedaletto via don milani avvertita distintamente !!
    – Luca Vannini Greve
    – Filippo Becattini Si a sambuca ma piccolissima
    – Maddalena Dobri abbiamo sentito anche in via 4 novembre
    – Francesco Spud Bandinelli io non ho sentito
    – Vittoria Solinas Giobbole, Greve
    – Irene Faggioli sentita bene a cerbaia
    – Elena Mazzuoli A Firenze benissimo e lunga…
    – Daniele Romoli manco pe gnente !!
    – Andrea Veneranda Firenze, viale Morgagni.
    – Chiara Parti sentita benissimo a tavarnelle
    – Laura Viano SENTIO BENISSIMO ALLA SAMBUCA!!!!HEEEEEELP!
    – Elisabetta Ciotti San Casciano, il divano dove ero a sedere l'ho sentito muovere e il lampadario dondolava
    – Andrea Pampaloni San Casciano,appena un secondo
    – Michela Bufalini osmannoro…. breve ma forte
    – Carla Bruchi Forte a Santa Cristina in Salivolpe
    – Tatiana Pistolesi io a tavarnelle non ho sentito nulla
    – Vittoria Solinas Mi sono sentita sballottare, sembrava di essere in nave!
    – Flavia Mabilia Sambuca
    – Francesco Buccarelli A i' Ferrone!
    – Andrea Conti a i' Ferrone
    – Letizia Chiarini spedaletto
    – Elena Pelacchi s.cascisno v.p. loc. Bardella avvertito parecchio!!!
    – Fabio Fusi in camera mia porca…!
    – Immacolata Mangino io nn ho sentito nulla…
    – Daniele Nencioni in camera mia…
    – Daniela Fanetti mercatale val di pesa si lo sentito e ho avuto anche parecchia puara
    – Filippo Bucciarelli Tavarnelle e Barberino

    – Debora Farfalla Silvestre siiii tavarnuzze -impruneta
    – Cosimo Ciampoli siena
    – Elsa Cresti Calenzano
    – Adriana Arfaioli Montespertoli, 1° piano la sedia sotto il sedere e la lumiera ondulavano assai!!

    – Avis San Casciano Presso la sede di Avis Toscana,a Firenze in borgognissanti nell'edificio del vecchio ospedale di s. giovanni di dio. Il computer ondeggiava e la sedia pure.
    – Lara Vettori Greve in chianti!! A mia figlia è tremata la sedia!!
    – Linda Sblinda Giuliani Antani san casciano ero sul divano..
    – Rosanna Scortichini a panzano alle ore12 30
    – Gianni Cozzi tavarnelle val di pesa
    – Mila Canocchi Campi bisenzio da paura

    – Jack O Mino Io ero a grattugiare il formaggio sulle paste e ho riempito il piatto…montefirifolfi…

    – Ferdinando Maida Avvertita nettamente a Montefiridolfi / Fabbrica…

    – Silvia Marcucci mercatale,
    – Lucilla Lepri Tavarnuzze si!!!
    – Rita Ferrazzani sì bene Greve.
    – Luciano Forconi montefiridolfi …la sedia galleggiava…
    – Pinzani Gabriele al terzo piano alla sambuca se sentito bene
    – Cinzia Terzoli tavarnelle secondo piano il divano si e' mosso abbastanza
    – Genni Cortigiani SI FORTISSIMA, Via Roma Uffici Teatro Niccolini spostata con la sedia di 1 metro.
    – Lorella Rotondi Zona Cure. Il lampadario tremante e cani impazziti
    – Annalisa Frosini Ginestra f.na,vubrato scrivania e ppltroncina
    – Marina Lusi cerbaia….molto lieve
    – Stefania Russo Sulla spiaggia alla mazzanta.
    – Alessandro Ledda Zona peretola a firenze
    – Silvana Nutini Tavarnuzze Via Rosselli-II^ Piano…molto forte, avvertito anche il boato( non io personalmente) che avvertivo il rumore fortissimo dell'armadio metallico che ho di fianco che stava ballando , scrivania e computer che sussultavano….insomma spavento notevole……

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...