spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Influenza, l’annuncio della Asl 10: “Al via la campagna di vaccinazioni”

    E' iniziata da giovedì 12 novembre la distribuzione a medici e pediatri di famiglia

    FIRENZE – È iniziata giovedì 12 novembre, la distribuzione a medici e pediatri di famiglia delle circa 190 mila dosi di vaccino contro l’influenza ordinate per la campagna di prevenzione 2015-2016 promossa dalla Regione Toscana che saranno somministrate gratuitamente nei loro ambulatori e nei principali presidi dell’Azienda sanitaria di Firenze.

     

    I punti di distribuzione del vaccino a medici e pediatri sono 6, due ciascuno per la zona Sud Est e per la zona Nord Ovest ed uno ciascuno per Firenze e per il Mugello.

     

    Solo a Sesto Fiorentino, dove l’arrivo delle dosi ha coinciso con la festa del patrono cittadino, la distribuzione del vaccino, che interessa anche i medici di Campi Bisenzio e Calenzano, è stata posticipata a lunedì 16 novembre.

     

    Il periodo giusto per vaccinarsi è proprio questo: il vaccino diventa efficace dopo circa due settimane dal momento della vaccinazione, e i picchi epidemici si verificano di solito tra la fine di dicembre e i primi di febbraio.

     

    Anche quest’anno l’obiettivo della campagna è quello di vaccinare il maggior numero possibile di persone a rischio, in particolare anziani, persone con malattie croniche, di ridurre il numero delle complicanze dell’influenza e dell’ospedalizzazione, di evitare il contagio ai bambini con patologie croniche e di limitare il più possibile la diffusione del virus tra gli operatori addetti ai servizi pubblici di primario interesse collettivo (personale sanitario, scolastico).

     

    Target prioritario della vaccinazione antinfluenzale è quello che comprende i cittadini di età pari o superiore ai 65 anni.

     

    Da quest’anno, inoltre, solo per i nati nel 1950 e ai cittadini di tutte le età compresi nelle fasce a rischio oltre a quello antinfluenzale viene offerto gratuitamente anche il vaccino antipneumococcico, che protegge dalla polmonite e da altre gravi malattie.

     

    Sono considerati a rischio bambini e adulti che presentano diabete, assenza o malattie della milza, malattie croniche del cuore, dei polmoni o dei reni, sordità con impianti cocleari, difetti delle difese immunitarie, neoplasie, ecc.

     

    Il vaccino antinfluenzale viene anche effettuato nei seguenti 22 presidi della Asl 10 sparsi su tutto il territorio: Canova, Le Piagge, D'Annunzio, S.Rosa, Sesto Fiorentino, Camerata, Campi Bisenzio, Scandicci, Lastra a Signa, Figline Valdarno, Rignano sull’Arno, Incisa Valdarno, Reggello, Pontassieve, Barberino del Mugello, Scarperia, Vicchio, Dicomano, Borgo S. Lorenzo, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Firenzuola.

     

    Le modalità di accesso sono descritte nel sito: www.asf.toscana.it alla sezione “Vaccinazioni”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...