mercoledì 14 Aprile 2021
Altre aree

    Comune di Castelnuovo Berardenga: accordo con i sindacati per il bilancio 2021

    Sottoscritto l'accordo sulle linee guida della manovra dell'amministrazione comunale, al centro del consiglio di giovedì 4 marzo

    CASTELNUOVO BERARDENGA –  Il Comune di Castelnuovo Berardenga ha sottoscritto con le organizzazioni sindacali l’accordo sulle linee guida del bilancio di previsione per il 2021, che sarà il punto centrale del consiglio comunale in programma giovedì 4 marzo.

    Il confronto si è svolto nei giorni scorsi, nel rispetto delle norme anti Covid-19, ed è stato dedicato alla manovra finanziaria del Comune castelnovino che, nonostante le incertezze e le difficoltà legate all’emergenza sanitaria, non prevede aumenti per tributi locali e servizi a domanda individuale – quali asili nido, mensa e trasporto scolastici – e rafforza il supporto alle fasce deboli della popolazione con interventi a favore di famiglie e imprese del territorio.

    “L’accordo raggiunto con i sindacati sul bilancio di previsione per il 2021 – afferma Fabrizio Nepi, sindaco di Castelnuovo Berardenga – è un elemento importante nella programmazione finanziaria dell’ente, che guarda al presente, duramente colpito dall’emergenza Covid-19, e anche al futuro, con le risorse già arrivate e previste sia da parte del Governo che a livello comunitario”.

    “L’amministrazione comunale – conclude Nepi – continuerà a lavorare per essere vicina ai cittadini e alle imprese, garantendo i servizi essenziali con accessi equi e attenti alle difficoltà del momento straordinario che stiamo vivendo”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...