spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Oggi e domani la grande festa nel piccolo borgo di San Marcellino

    SAN MARCELLINO (GAIOLE IN CHIANTI) – Atmosfere medievali, antichi mestieri e tradizioni culinarie tornano ad animare il Colle di San Marcellino, nel comune di Gaiole in Chianti.

     

    Oggi, venerdì 14 e sabato 15 giugno nel piccolo centro medievale a due passi da Monti in Chianti, torna la tradizionale festa contadina con cene a base di piatti tipici chiantigiani e musica dal vivo, a partire dalle 20.

     

    Gli abitanti del luogo serviranno gli ospiti in abiti dell'epoca per una serata all'insegna del buon vino del Chianti con carne alla brace, zuppa di fagioli e dolci fatti in casa. Dalle 19 di ogni sera, inoltre, si terrà l'Aperitivo al tramonto con un ospite d'eccezione: lo Spritz doc veneto. Le serate continueranno con il concerto dei Karmadelic.

     

    Al Colle di San Marcellino non mancheranno, inoltre, le dimostrazioni del fabbro locale che lavorerà il ferro alla maniera di una volta, le pizze e le focacce cotte nell’antico forno a legna, e il gioco della ruota, recuperata da una vecchia falciatrice. Per informazioni è possibile contattare gli organizzatori presso il Circolo ricreativo San Marcellino al numero 0577 747229 o presso l’Ufficio Turistico di Gaiole in Chianti al numero 0577 749411.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...