venerdì 7 Agosto 2020
Altre aree

    “Raddese Sport no Stop”: foto e commenti di una giornata speciale

    Evento organizzato dall'Asd Raddese: calcio, pallavolo, pallacanestro, squadre miste e voglia di divertirsi

    RADDA IN CHIANTI – Fantastica giornata di sport a Radda in Chianti domenica 10 giugno, in occasione della terza edizione di “Raddese Sport no Stop” organizzata dall’ Asd Raddese.

    Il campo sportivo “G. Marcucci” ha visto sfidarsi squadre miste (4 uomini e 2 donne) e senza limiti di età in tre diverse discipline: calcio, pallavolo e pallacanestro.

    “Una domenica diversa dal solito e veramente divertente, anche se finora le abbiamo perse tutte” ci dicono scherzando Edina e Viola del team Raddattiva.

    Tante le persone che hanno partecipato, ragazze e ragazzi, babbi e mamme.

    “Quello che più ci inorgoglisce è riuscire a coinvolgere persone di tutte le età che vogliono passare una giornata all’insegna dello sport” sottolinea Francesco Porciatti, presidente della Raddese e fra gli organizzatori dell’evento.

    “Anche se è una fatica riuscire a coordinare le gare e le esigenze di tutti questa è di gran lunga la manifestazione sportiva più divertente dell’anno” ci dicono invece Andrea Fanetti e Leonardo Semplici (consiglieri dell’Asd).

    Bibite fresche, cocomero e il bel tempo hanno fatto il resto, rendendo il pomeriggio davvero piacevole.

    Il torneo ha visto trionfare Gli Insensibili e si è concluso con rifocillanti panini con carne alla piastra. Le foto, bellissime, sono di Giulia Pagni.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino