domenica 29 Novembre 2020
Altre aree

    Amore per il territorio. I Vignaioli di Radda ripuliscono le strade

    RADDA IN CHIANTI – Riceviamo e pubblichiamo dal sempre sollecito Andrea Pagliantini.

    “Qual è il colmo per un Vignaiolo di Radda? Mettersi a ripulire un pezzo di strada che corre fra Radda e Lucarelli e trovare un cartone di Tavernello bevuto, buttato per le fossette laterali da qualche… “intenditore” di vino.

    Camminare a piedi per le strade è un modo per vedere da vicino le nefandezze di chi getta i propri oggetti fuori dal suo quattro ruote o abbandona i propri rifiuti nel primo luogo disponibile, lontano dalla sua abitazione.

    Una brutta abitudine. Una pattuglia di vignaioli raddesi, con guanti, sacchetti e pettorine
    gialle, ha ripulito un tratto di strada che corre fra Radda e Lucarelli.

    I sacchi si sono riempiti velocemente, non sono mancati pneumatici, bottiglie e lattine. Un gesto di affetto per chi vive, ama, lavora e produce buon vino in un territorio unico che non merita così tanta inciviltà da poche persone”.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...