spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Assunzioni a tempo determinato, l’Asl Toscana Sud Est cerca infermieri: aperto il bando Estar

    La selezione si svolge con la valutazione d'ufficio dei soli titoli e resterà aperta per il periodo di vigenza dell'ordinanza 108/2020 del presidente Giani

    SIENA – L’Azienda Usl Toscana Sud Est continua nello sforzo di reperire nuovo personale per garantire lo svolgimento di tutti i servizi sanitari legati all’emergenza Covid-19.

    Estar, l’ente di supporto tecnico amministrativo regionale, ha indetto la selezione pubblica per il profilo di collaboratore professionale sanitario-infermiere, per predisporre una graduatoria dalla quale l’Asl Tse potrà attingere per incarichi a tempo determinato di un anno.

    L’Asl Toscana Sud Est avrà così a disposizione uno strumento per assunzioni di personale in tempi stretti, dal momento che la presa in servizio da parte degli interessati è prevista al massimo entro sette giorni dalla chiamata dell’azienda.

    Il bando si richiama all’ordinanza 108 del 13 novembre 2020 del presidente della Regione Eugenio Giani, con la quale sono state dettate regole straordinarie per il reperimento di personale a tempo determinato nelle Aziende del Servizio sanitario regionale, per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

    L’ordinanza consente proprio di rendere più celeri le procedure di reclutamento, in particolare per il profilo di infermiere.

    La selezione si svolge con la valutazione d’ufficio dei soli titoli e resterà aperta per il periodo di vigenza dell’ordinanza 108/2020 del presidente Giani, a meno che non venga chiusa anticipatamente per la conclusione delle esigenze di assunzione.

    “Il periodo che stiamo vivendo – commenta Francesco Ghelardi, direttore amministrativo dell’Asl Toscana Sud Est – comporta un grande impegno di personale e una graduatoria nella quale individuare professionisti disponibili in pochi giorni rappresenta una ricchezza per i pazienti e per chi lavora in prima linea”.

    “Chi entrerà – aggiunge – anche se per un periodo limitato, potrà portare un grande contributo nel sistema sanitario e vivere un’esperienza formativa importante”.

    Vianella Agostinelli, direttrice del Dipartimento infermieristico e ostetrico dell’Azienda Usl Toscana Sud Est afferma: “Uno degli aspetti più delicati della fase attuale è la disponibilità di professionisti infermieri da assumere e affiancare ai colleghi esperti che già operano nei diversi setting assistenziali”.

    “Questo ulteriore bando – conclude – rappresenta l’ennesima opportunità per assumere infermieri che possano mettere a disposizione la loro professionalità e rispondere al meglio ai bisogni di assistenza dei cittadini dei nostri territori. Auspichiamo che gli infermieri partecipanti al bando siano numerosi e motivati”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua