spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Firenze, dipendenti senza green pass e mascherina: la polizia municipale multa due locali

    Proseguono i controlli, sia in città che in provincia. In questo caso si tratta di due bar pasticceria in zona centrale, nel capoluogo fiorentino

    FIRENZE – Proseguono i controlli delle forze dell’ordine nei locali pubblici di Firenze e provincia, per garantire il rispetto delle attuali normative anti Covid-19.

    Due locali sono stati multati ieri, giovedì 4 novembre, dalla polizia municipale di Firenze per mancato rispetto delle disposizioni legate all’emergenza sanitaria Covid-19. Si tratta di due bar pasticceria in zona centrale.

    Nel primo gli agenti del reparto polizia amministrativa hanno verificato il possesso del green pass.

    I clienti sono risultati in regola ma non una delle dipendenti, che quindi è stata sanzionata insieme al titolare dell’attività (400 euro ciascuno).

    Nell’altro locale la violazione contestata ha riguardato una commessa che serviva senza mascherina.

    In questo caso, oltre alla sanzione, è scattato anche un giorno di chiusura per il locale.

    Dal 6 agosto sono state 887 le attività controllate per il rispetto della disciplina sul green pass con 37 sanzioni.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...