sabato 26 Settembre 2020
Altre aree

    Mense scolastiche, Cgil-Filcams-Flc Firenze: “No alle mono-porzioni in vaschette separate”

    "Auspichiamo modifica nazionale. In ogni caso nell'area metropolitana fiorentina riteniamo importante tutelare il servizio mensa come lo abbiamo conosciuto"

    FIRENZE – “Nella giornata di giovedì 6 agosto è stato firmato il protocollo tra Ministero e sindacati per tornare a scuola in sicurezza. Si tratta di un accordo importante per dare tutela a un settore nevralgico per il Paese e permettere la riapertura delle scuole, che per troppo tempo sono state chiuse”.

    Inizia così la riflessione su uno dei temi caldi del post emergenza-Covid, ovvero quello scolastico, da parte di Cgil Firenze, Flc Cgil Firenze e Filcams Cgil Firenze.

    Che poi passano ai punti da chiarire dell’accordo stesso: “All’interno del testo c’è però un passaggio sulle mense scolastiche che chiediamo di rivedere e correggere quando si parla di mono-porzioni in vaschette separate”.

    “A Firenze – rimarcano – nelle scorse settimane abbiamo manifestato insieme per chiedere il ripristino del servizio mensa, e ai Comuni abbiamo a più riprese proposto di rivedere sì la mensa, ma nell’ottica di mantenere la cucina e lo sporzionamento, anche prevedendo un maggior impegno pubblico”.

    “Auspichiamo – rilanciano – sia possibile modificare questo passaggio in tempi brevi a livello nazionale. In ogni caso nell’area metropolitana fiorentina riteniamo importante tutelare il servizio mensa come lo abbiamo conosciuto”.

    “Un servizio di qualità per il lavoro – evidenziano – per il mangiare offerto ai bambini, per il valore educativo che viene dato al cibo e all’ambiente, come tra l’altro specificato nelle linee guida previste dal Piano Scuola 2020-2021 del giugno scorso”.

    “Per questo – concludono – in ogni caso sul territorio metropolitano fiorentino ci adopereremo per migliorare il passaggio relativo alle mense trovando soluzioni che, garantendo la stessa sicurezza, qualifichino la qualità del cibo dei nostri figli e la qualità del servizio e del lavoro”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino