spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nuove forze per la lotta al Covid: la Ausl Toscana sud est assume 150 infermieri

    Il direttore generale Antonio D'Urso: "La battaglia alla pandemia si combatte e si vince soprattutto investendo sulle persone e sui servizi"

    SIENA – Nuove forze per la lotta al Covid-19 e per rafforzare il sistema sanitario: la Ausl Toscana sud est assume 150 infermieri. 

    “Con questa delibera – dichiara il direttore generale della Asl Toscana sud est Antonio D’Urso – proseguiamo nel percorso di rafforzamento dei nostri organici in tutte le zone e nelle posizioni più delicate e strategiche”.

    “Assieme al Dipartimento delle Professioni Infermieristiche e Ostetriche – riprende – abbiamo definito un programma che ci permetterà, già nelle prossime settimane, di aumentare la dotazione di infermieri della nostra azienda di ben 150 unità”.

    “Professionisti da assegnare alle strutture assistenziali – spiega D’Urso – ospedaliere e territoriali, per far fronte alle nuove necessità determinate dall’emergenza sanitaria in atto e pertanto, in via prioritaria, ad attività di vaccinazione anti Covid, drive trough per tamponi antigenici e molecolari, USCA per presa in carico territoriale dei casi positivi, reparti di degenza Covid sia di area medica che di area intensiva e attività di somministrazione terapia antivirale”.

    “Sono convinto – rilancia – il direttore generale Antonio D’Urso – che, come azienda, stiamo dando una risposta adeguata all’attuale situazione pandemica”.

    “Lo sforzo organizzativo, economico e professionale messo in campo – conclude – è in grado di rispondere alle esigenze anche del post-pandemia. Questi professionisti, infatti, saranno i protagonisti della nuova fase della sanità”.

    Le assunzioni saranno per la maggior parte a tempo indeterminato e attingeranno alla  graduatoria concorsuale in possesso di Estar.

    Dall’inizio della pandemia, nel marzo 2020, l’Ausl Toscana sud est ha potenziato con 848 nuovi infermieri il proprio organico.

    Con questo ultimo pacchetto di raggiungeranno le mille unità.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...