spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Operativo da domenica il nuovo centro vaccinale ad Arbia: prenderà il posto del PalaGiannelli

    Molte le novità per i centri vaccinali della zona senese dell’Asl Toscana sud est a partire da questo fine settimana. Tutte le informazioni da sapere

    CHIANTI SENESE – Novità a partire da questo fine settimana per i centri vaccinali della zona senese dell’Asl Toscana sud est. Con la giornata di domani, venerdì 20, si chiude l’esperienza del PalaGiannelli, realizzata in collaborazione con la polisportiva Mens Sana.

    Lo storico dodecaedro ha ospitato migliaia di vaccinazioni ed è stato anche visitato dal generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid 19 e per l’esecuzione della campagna vaccinale nazionale, e da Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute.

    A partire da domenica 22 sarà operativo il nuovo centro di Arbia (tutti gli appuntamenti per le vaccinazioni programmati al PalaGiannelli di Siena sono spostati Lì negli stessi orari, è previsto l’avvertimento via sms o telefono dei diretti interessati), al palazzetto di viale Toscana, una sede che potrà ospitare fino a 800 vaccinazioni al giorno, individuata grazie alla disponibilità del Comune di Asciano e il cui allestimento sarà completato nella giornata di sabato con il trasferimento del materiale dal PalaGiannelli.

    L’offerta della zona senese è completata dai centri collocati al Papillon di Monteroni d’Arbia mentre, a partire dal primo settembre, sarà operativo quello all’ex pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria alle Scotte realizzato grazie all’accordo tra Asl Toscana sud est e Azienda ospedaliero-universitaria Senese.

    “L’offerta della zona senese per la vaccinazione diffusa si amplia – afferma Antonio D’Urso, direttore generale dell’Asl Toscana sud est – grazie alla nuova e funzionale sede di Arbia, facilmente raggiungibile e con una capacità che compenserà in pieno il PalaGiannelli, cui si aggiungerà presto anche il centro delle Scotte”.

    “Ringrazio sentitamente – prosegue D’Urso – il sindaco e l’amministrazione comunale di Asciano per la sensibilità mostrata nel mettersi a disposizione di questa grande sfida, così come è stata significativa la disponibilità della polisportiva Mens Sana”.

    “Nell’ultimo anno e mezzo – sottolinea il sindaco di Asciano Fabrizio Nucci – la nostra comunità ha dimostrato coesione e responsabilità nella lotta al coronavirus e oggi siamo orgogliosi di poter dare un nuovo contributo fattivo e in prima linea verso quel ritorno alla normalità che tutti auspichiamo. Ci siamo resi fin da subito disponibili all’Asl, che ringrazio, e vogliamo dare un segnale forte soprattutto alle giovani generazioni che, in questo momento, sono chiamate a vaccinarsi. Ringrazio infine per la disponibilità e la collaborazione Sporting Gau di Arbia per aver messo il bene comune davanti ai propri impegni”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA 

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...