spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 23 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Codice giallo per vento per martedì 5 settembre. Attenzione ai possibili incendi

    Si prevede un ulteriore rafforzamento del vento di grecale, con raffiche fino a 50-60 chilometri orari in pianura e più forti sui rilievi

    FIRENZE – Vento in progressivo aumento sulla Toscana, con raffiche sia in pianura che sui rilievi.

    Domani, martedì 5 settembre, si prevede un ulteriore rafforzamento del vento di grecale, con raffiche fino a 50-60 chilometri orari in pianura e più forti sui rilievi.

    In base a queste previsioni, la sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per vento, valido dalle 10 alle 20 di domani, martedì 5 settembre.

    Le aree interessate sono il Valdarno fiorentino, Valdarno inferiore, Valdelsa e Valdera e le valli del Bisenzio e dell’Ombrone Pistoiese.  

    Proprio a seguito delle previsioni di vento forte, che dovrebbe interessare la Toscana per tutta la settimana, la Sala operativa ricorda inoltre che, nonostante dal primo di settembre sia terminato il periodo indicato come a rischio per lo sviluppo di incendi boschivi, è importante continuare ad adottare tutte le cautele necessarie per evitare l’innesco di incendi nei boschi.

    Il Regolamento forestale toscano indica infatti l’assenza di vento come condizione necessaria per procedere ad un abbruciamento.

    Se la colonna di fumo sale verticalmente siamo in regola, in caso contrario esiste il rischio di veder sfuggire il fuoco al controllo e non ci sono, quindi, le condizioni per intraprendere questo tipo di attività agricola.

    Si tratta di una norma preventiva fondamentale, considerando che negli ultimi anni numerosi incendi si sono sviluppati su vaste superfici del territorio proprio in occasione di operazioni di abbruciamento svolte in giornate ventose e poi sfuggite al controllo.

    La mancata osservanza delle norme comporta l’applicazione di pesanti sanzioni previste dalle disposizioni in materia. Per approfondimenti, cliccare su questo link.

    Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all’interno della sezione Allerta meteo del sito della Regione Toscana, accessibile all’indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...