spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 5 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il primo nato del 2023 in provincia di Siena è venuto alla luce all’ospedale di Poggibonsi

    E' un maschietto di nome Leo, di 3,110 kg. I genitori, Erika e Fabio, sono residenti a Cerreto Guidi

    POGGIBONSI – Il primo nato dell’anno nuovo nelle strutture dell’Asl Toscana sud est in provincia di Siena è venuto alla luce all’ospedale di Poggibonsi alle ore 7.18 di ieri, domenica 1 gennaio.

    Ed è un maschietto di nome Leo di 3,110 kg. Leo detiene anche un altro primato, è il primo nato dell’anno tra tutti i punti nascita della Asl Tse.

    L’ultimo nato del 2022 nel presidio è stato invece Christian, alle 16.23 del 31 dicembre: peso 2,660 kg.

    I genitori, Erika e Fabio, sono residenti a Cerreto Guidi.

    All’ospedale di Nottola l’ultimo fiocco dell’anno è stato rosa, la piccola Maya è nata nel pomeriggio del 30 dicembre con un peso di 3,970 kg.

    Nel 2022 i nati a Nottola sono stati 513 e 558 a Campostaggia.

    Nel 2021 i nati all’ospedale di Nottola erano stati 529, a Campostaggia 552.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...