spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Contromano sull’Autopalio: scontro frontale nella notte, muore un ragazzo di 28 anni

    Il giovane, di Siena, era a bordo dell'auto che stava viaggiando nella direzione corretta di marcia. Il 30enne in controsenso in ospedale in codice giallo

    FIRENZE-SIENA – Dramma nella notte lungo la Firenze-Siena.

    A pochi minuti dall’una è stato attivato l’intervento del 118 dell’Asl Toscana sud est.

    Motivo, un incidente frontale tra due auto sull’Autopalio, tra l’uscita Siena Nord e quella Badesse.

    Un 28enne di Siena, a bordo dell’auto che stava viaggiando nella direzione corretta, è deceduto.

    Un 30enne (che ha imboccato contro mano la carreggiata) è stato trasportato alle Scotte in codice giallo.

    Sul posto sono intervenuti l’automedica di Siena, l’ambulanza della Misericordia di Siena, la polizia stradale e i vigili del fuoco.

    I vigili del fuoco del comando di Siena, sede centrale, sono intervenuti all’1.15: il tratto è quello al km 1+900, direzione Nord nel comune di Monteriggioni.

    Le due persone a seguito dello scontro sono rimaste incastrate all’interno dei singoli abitacoli ed estratti dai vigili del fuoco.

    Il tratto è stato chiuso per consentire i soccorsi e deviato in viabilità ordinaria.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...