spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 3 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    A dicembre gli era stato consegnato il Clante d’Oro: Gaiole in Chianti piange Mauro Landi

    L'omaggio del Comune: "Rimarrà per sempre vivo in tutti noi il ricordo del suo operato e della persona speciale che era"

    GAIOLE IN CHIANTI – Gli era stato consegnato, nel dicembre scorso, il Clante d’Oro, ovvero il massimo riconoscimento di Gaiole in Chianti.

    Poche settimane dopo la comunità gaiolese dice addio a Mauro Landi.

    “Il caro amico Mauro Landi ci ha lasciato – dicono dall’amministrazione comunale – ma rimarrà per sempre vivo in tutti noi il ricordo del suo operato e della persona speciale che era”.

    “A dicembre – proseguono – per il suo costante impegno nel volontariato e nelle istituzioni, aveva ricevuto il Clante d’Oro 2021, massima onorificenza cittadina”.

    # Gaiole in Chianti: Clante d’oro 2021 a Mauro Landi. Encomio al maestro Riccardo Tonello

    “A nome di tutta la giunta comunale e dei cittadini – concludono dal palazzo comunale – esprimiamo le più sentite condoglianze alla famiglia”.

     “Per aver dimostrato negli anni di tenere al suo paese natale, profondendo impegno nelle istituzioni e nel volontariato, fino a contribuire da protagonista agli straordinari e recenti successi sportivi dell’A.S.D. Chiantigiana”.

    Era stata questa la motivazione con la quale gli era stato conferito, dalle mani del sindaco Michele Pescini, il prestigioso riconoscimento.

    “Mauro Landi, oggi ottantenne, continua ad impegnarsi come volontario per la comunità locale dopo averlo fatto per una vita intera” aveva sottolineato nell’occasione il primo cittadino.

    “Ed è per questo – aveva aggiunto – un cittadino esemplare per Gaiole e per i gaiolesi, avendo sempre interpretato con grande generosità e senso civico i molteplici ruoli che ha ricoperto nelle istituzioni e nel volontariato”.

    “È stato presidente della casa di riposo – aveva detto ancora – vicesindaco, e presidente della Chiantigiana, dove continua ad operare come consigliere volontario”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...