spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Rappresentavo l’Udc ma non facendone più parte ho rimesso le mie deleghe”

    GREVE IN CHIANTI – Ancora scosse nella giunta comunale di Greve in Chianti, in cui oggi si è dimessa Simona Forzoni, assessore alle politiche socio sanitarie.

     

    Nominata dal sindaco Alberto Bencistà "in quota" Udc nel 2009, oggi ha comunicato di non fare più parte del partito e quindi ha rimesso le deleghe a suo tempo affidatele.

     

    "La motivazione – sottolinea Forzoni – è esterna all'operato dell'amministrazione e riguarda esclusivamente la constatazione che è impossibile appartenere a qualcosa che di fatto non c'è più".

     

    "Non mi sono iscritta a nessun altro partito – precisa – ma consapevole di essere in giunta in quanto rappresentante dell'Udc, ho rimesso al Sindaco il mandato di assessore. Ogni sua decisione sarà ben accetta".

     

    Ma sono in molti che già si chiedono quali saranno le intenzioni di Forzoni: molta vicina al sindaco Bencistà, ha fondato alcune settimane fa una sorta di movimento locale chiamato "Voce ai cittadini di Strada in Chianti".

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...