spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Dopo la delusione dello scorso anno. Sarà ancora una Grevigiana da piani alti

    I gialloblù punteranno di nuovo ai play-off: intanto l'addio con il direttore sportivo Puccinetti

    GREVE IN CHIANTI – Smaltita l'amarezza per la sfortunata finale play-off contro l'Olimpia Palazzolo (che sarà ripescata in Promozione per la prossima stagione), la Grevigiana ripartirà dal prossimo 19 agosto – data dell'inizio della preparazione – con l'ambizione di vivere un nuovo campionato da protagonista nel torneo di Prima Categoria.

     

     

    E la grande e inattesa novità degli ultimi giorni – l'addio dopo una sola stagione al d.s. Pierluigi Puccinetti col quale reciprocamente non coincidevano più le vedute sul futuro gialloblù – non sembra aver intaccato i progetti a breve termine della società del presidente Massimiliano Coppi (in foto sopra).

     

    Per il ruolo di direttore sportivo, dopo la separazione con Puccinetti, è stata scelta una soluzione interna: Danilo Mariani si occuperà di prima squadra e Juniores, Paolo Gimignani del settore giovanile.

     

    Sulla panchina siederà ancora Fabio Consigli, mentre è stata confermata per larga parte la rosa, anche se ne sono andati due pezzi importanti come l'esterno mancino Esposito e il centrale difensivo Bagnoli.

     

    CONFERMATO IN PANCHINA – Mister Fabio Consigli

     

    In arrivo però diversi elementi di buon prospetto, come il difensore Conti e il centrocampista Iacchi provenienti dal Grassina e il centrocampista Salsi e l'esterno Signori dall'Antella (il secondo però ha vissuto l'ultima stagione al Pontassieve).

     

    Altri arrivi: Balatri dall'Impruneta Tavarnuzze e soprattutto un attaccante di grande esperienza come Macaione, reduce dalla vittoria del campionato di Prima Categoria con l'Audace Galluzzo, che rafforzerà una prima linea di alto livello e permetterà a Gori di recuperare al cento per cento senza fretta. Dalla Juniores saliranno anche due giovani come Masini e D'Ignazi.

     

    Tanta fiducia è riposta anche sulla formazione Juniores, sulla cui panchina è confermato Gianluca Bertini.

    di Gabriele Fredianelli

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...