spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’estate di Diversus, a Greve in Chianti, prosegue a gonfie vele: fra sushi e bagni in piscina

    Grande successo per la formula "mangia e tuffati" e per il menu piscina. Nuovi pezzi sushi dalla cucina, che lavora sempre con prodotti top e novità continue

    GREVE IN CHIANTI – Sempre più animato e vivo il giardino di Diversus, a Greve in Chianti.

    La formula “mangia e tuffati” unisce le due delizie del momento: l’acqua fresca della piscina e il buon cibo sono un’opportunità che in pochi si lasciano scappare.

    “Sono settimane di lavoro intenso – ci dice Francesco, manager del ristorante – finalmente stanno tornando anche i turisti stranieri, sentire parlare lingue diverse dall’Italiano o con accenti diversi dal nostro da morale e voglia di ripartire, a noi che lavoriamo anche con il turismo mancava tanto questa interazione e finalmente sta tornando”.

    “La formula “mangia e tuffati” funziona alla grande – prosegue Francesco – il fine settimana siamo sempre pieni, per questo consiglio sempre di prenotare, perché succede spesso che qualcuno non riesce ad entrare”.

    “Il menù piscina va alla grande – dice soddisfatto – lo abbiamo studiato apposta per essere consumato in sintonia con il bagno rinfrescante ed i risultati ci dicono che funziona bene”.

    “Nelle ultime settimane – racconta ancora Francesco – le tante persone che abbiamo avuto ed i tanti feedback che ci sono arrivati, ci hanno aiutato a rinnovare ed aggiornare la nostra offerta, anche nel sushi”.

    “Gli ultimi pezzi – ricorda – sono Nama Huramaki, che consiste in un involtino con sfoglia di riso e gamberi crudi, cotti o vegetariani e il Gyosa, un piatto di ravioli giapponesi, anche questi in tre versioni, con carne, vegetariani o con pesce”.

    “Altra novità è stata la possibilità di far prenotare direttamente dal sito il tavolo – spiega Francesco – attraverso il sito e la web app, si può organizzare tutto, si possono consultare entrambi i menù, vedere la carta dei vini e la lista delle birre”.

    “Ricordo sempre l’importanza della prenotazione – riprende Francesco – il caldo aiuta a riempire la piscina e a far venire voglia di cibo fresco, non vorremmo trovarci costretti a declinare delle richieste”.

    Poi ricorda i nuovi orari sono per il sushi da asporto e al tavolo, dal giovedì al sabato, pranzo e cena e la domenica solo a pranzo, quindi chi vuole il sushi la domenica sera deve ordinare entro le 13 e non oltre.

    “Le consegne – dice ancora – rimangono possibili nei comuni di Greve in Chianti, San Casciano in Val di Pesa, Impruneta, Figline Valdarno e Radda in Chianti. Come sempre massima flessibilità e modulabilità dei nostri box e nell’organizzazione dei tavoli, per accontentarvi come meglio possiamo. La nostra cantina è a vostra disposizione e vi potrete trovare dei vini buonissimi e delle birre belghe introvabili in Italia”.

    “Il menù piscina invece – conclude – sarà a disposizione dei nostri clienti, dal lunedì al sabato, sia a pranzo che a cena e la domenica solo a pranzo”.

    INFO E CONTATTI

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...