mercoledì 8 Luglio 2020
Altre aree

    Mario, 91 anni: ballando e auto-riprendendosi finisce (da Greve) in un videoclip francese

    Coinvolto da una vicina di casa ha inviato la sua clip, scaricando la musica e facendosi riprendere dalla moglie, che di anni ne ha 85: "Sono un inno alla vita"

    GREVE IN CHIANTI – “Il nostro vicino di casa, Mario Giubbi, che abita nella stagiona estiva al piano di Montagliari a Greve e d’inverno a Firenze, ha partecipato al video clip, realizzato da mio fratello Frank Vroegop, di un famoso cantante francese (Jean Louis Aubert)”.

    Inizia così il racconto di Karin, che ci spiega come, in tempi di Covid-19, un arzillo 91enne è finito in un videoclip francese.

    “Il cantante – prosegue Karin – è stato costretto dalla quarantena a bloccare la realizzazione del clip della sua canzone appena uscita. Non sapendo come fare ha chiesto aiuto ai numerosi fan su Facebook, chiendendo di mandare un video di 30 secondi che rappresentasse la felicità”.

    Il cantante, ci spiega Karin, “ha ricevuto più di 7.000 video di persone bloccate in casa dalla quarantena”.

    E qui si arriva a Firenze… e Greve in Chianti: “Ho coinvolto il mio vicino di casa Mario, che ha fatto la quarantena in un appartamentino a Firenze, solo con la moglie. La cosa eccezionale è che Mario ha 91 anni (la moglie 85). Senza il minimo aiuto sono riusciti a trovare la canzone su Youtube, filmarsi mentre balla e mandarmi il video via Whatsapp (io l’ho inoltrato a mio fratello). Credo che per una persona di quell’età è incredibile (loro sono anche su instagram e Facebook!)”.

    Qui sopra vedete il videoclip dell’artista (Mario si vede al minuto 2 e 25 secondi). In alto invece il video originale inviato da Mario.

    “Il cantante – conclude Karin – si è anche commosso quando l’ha visto, perché ha raggruppato tanti fan, isolati in quarantena, in un solo contesto e il risultato è fantastico! In Francia ne stanno parlando anche le tv. A me premeva mettere in luce la gioia di vivere di questo anziano, di entusiasmarsi e di voler ancora fare e imparare nonostante l’età. Lui e sua moglie Fiorella sono un inno alla vecchiaia, un esempio per tutti noi!”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...