spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Oggi a Panzano in Chianti torna l'”Estate al Pozzo dell’Oblio”

    Organizzata da Circolo Arci e dell'Associazione culturale Tiravento: alla Casa del Popolo a Panzano in Chianti con Giuditta Scorcelletti e Ettore Bonafè

    PANZANO (GREVE IN CHIANTI) – Estate in Chianti? Divertimento, compagnia e sicurezza.

    A Panzano, domenica 16 agosto si è deciso di promuovere una bella serata all’aperto nella panoramica piazza del Pozzo dell’Oblio, adiacente alla sede del circolo Arci.

    Cocktail, bevande fresche, qualche piatto tipico e buona musica: il tutto a partire dalle ore 19.

    Un’atmosfera semplice ma di buon gusto.

    Per l’occasione si esibiranno due ottimi artisti: Giuditta Scorcelletti, una delle una delle voci più belle ed interessanti della nuova scena folk Toscana ed Ettore Bonafè, batterista, percussionista, insegnante di Jazz.

    La serata, promossa dai volontari del Circolo Arci e dell’Associazione culturale Tiravento sarà ad ingresso gratuito (consumazioni escluse) e si svolgerà nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza e tutela della salute.

    Chi lo desidera può prenotare un tavolo telefonando al numero 3384380584.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...