sabato 26 Settembre 2020
Altre aree

    Per tutto settembre ogni venerdì da Vitique è… “Colors Hour”: cocktail e assaggi dalla cucina

    Dopo il super successo di agosto. Ingresso 15 euro, un'ora e mezza per degustare tutti i drink con open bar fino alle 20.30. Assaggi dalla cucina in abbinamento

    GREVE IN CHIANTI – Dopo il grande successo del mese di agosto Vitique, a Greve in Chianti, proroga una delle iniziative di maggior successo.

    “Colors Hour” proseguirà infatti ogni venerdì di settembre: un’occasione per immergersi nel mondo di Vitique Mixology e di tutti i suoi colori senza pensieri.

    Ingresso 15 euro, un’ora e mezza per degustare tutti i drink con open bar fino alle 20.30. Assaggi dalla cucina in abbinamento.

    Un’altra possibilità di avvicinarsi, con semplicità, al mondo di Vitique. Fatto di qualità dei prodotti, cura dei dettagli, attenzione massima all’ospite.

    COCKTAILS

    Farm Tonic

    Gin e tonic

    Balsamico

    Bourbon whisky, sciroppo homemade di aceto balsamico, lime, ginger beer

    Milano-Torino-Vitique

    Vermut rosso, Bitter Campari , Tonica , Cinar

    Chianti Mule

    Gin, sciroppo homemade di avocado e cetriolo, succo di lime, bitter al sedano

    LONG DRINKS

    Tropical Sour

    Tequila, Cointreau, limone, sciroppo homemade di Maracuja, lemon grass, ginger, bitter al sedano

    Lab 2020

    Gin, St German, sciroppo homemade di miele, limone, velluto di birra alla lavanda

    Milk Punch colada

    Rum scuro, acqua di cocco, Monin Tiki, ananas, succo di lime, latte intero

    Ampia selezione di vini al calice. 

    Info: www.vitique.it.

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino