spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 29 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Portami a ballare”: Greve in Chianti il bus notturno (gratuito) per le serate dei ragazzi

    Progetto per ragazze e ragazzi tra i 16 e i 26 anni che prevede un servizio gratuito di trasporto andata e ritorno diretto ai luoghi della movida fiorentina

    GREVE IN CHIANTI – Un bus che mette in moto sogni, desideri, libera spensieratezza e voglia di autonomia.

    E insegna ai giovani a gestire il proprio tempo libero con senso di responsabilità e spirito di condivisione.

    Trascorrere una serata nella bella e vitale Firenze, alternando il ballo in discoteca ad una serata al cinema o a teatro.

    E’ ciò che gli adolescenti, residenti nella campagna e nelle aree più decentrate del Chianti fiorentino, desiderano per il loro divertimento da vivere nei luoghi della movida fiorentina.

    Il progetto “Portami a ballare” è la risposta che il Comune di Greve in Chianti ha concretizzato con un servizio di accompagnamento e trasporto gratuito per ragazzi minorenni e maggiorenni (di età compresa tra i 16 e i 26 anni) che punta a garantire un viaggio di andata e ritorno in sicurezza, a bordo di un autobus finanziato dall’amministrazione comunale e gestito da Stedop.

    Il progetto prevede la presenza di un’educatrice della Cooperativa La Stadera che ha la funzione di informare e svolgere attività di prevenzione in merito all’adozione di comportamenti corretti da tenere nelle uscite serali.

    Dopo il successo sperimentato alla fine del 2019, il Comune lancia l’iniziativa che non si limita ad un servizio di trasporto gratuito verso la città ma consiste in un progetto dalla marcata valenza sociale che offre ai giovani la possibilità di cogliere le opportunità culturali e ricreative da vivere a Firenze consentendo loro un tragitto protetto.

    “E’ una risposta ai bisogni e alle richieste dei nostri giovani – dichiara l’assessore alla politiche educative Maria Grazia Esposito – Al centro del progetto ci sono la sicurezza stradale e il divertimento sano, con questa iniziativa intendiamo promuovere anche una specifica attività di prevenzione e informazione sui comportamenti corretti da assumere quando si è in compagnia”.

    Il servizio di trasporto gratuito. da Panzano a Firenze e ritorno. farà le seguenti soste: Panzano, Greve, Greti, Chiocchio, Strada, Martellina, Grassina, rotonda di ponte a Ema, Antella (El Pavoreal) via dalla Chiesa (Otel) e piazza Beccaria.

    La partenza è da Panzano alle ore 22.30 e il ritorno da piazza Beccaria alle ore 3.30.

    Il “night bus” del Comune di Greve in Chianti, è un progetto realizzato in collaborazione con la cooperativa sociale onlus La Stadera che quest’anno tra i partner vede protagonisti l’azienda di trasporto Stedop di Greve in Chianti e Businsieme che mette a disposizione la piattaforma web per le prenotazioni.

    Le uscite partono venerdì 23 dicembre da Panzano alle ore 22.30 e proseguiranno nel 2023 a gennaio il 14 e il 27, a febbraio l’11 e il 17, a marzo il 4 e il 17.

    La prenotazione obbligatoria è su www.businsieme.com, o con app Businsieme da scaricare da Google play e App Store utilizzando il codice Stadera.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...