lunedì 28 Settembre 2020
Altre aree

    Atti vandalici nella notte dietro alla Poste: denuncia dai carabinieri

    GREVE IN CHIANTI – Il breve video che vedete, inviatoci da un nostro lettore, descrive solo in parte quello che è stato ritrovato questa mattina nella zona dietro l'ufficio postale di Greve in Chianti.

     

    Residui di botti, cartelli stradali divelti, recinzioni in legno distrutte, recinzioni in metallo sradicate, vasi di fiori. La maggior parte di questo gettato in Greve.

     

    Il bel risultato di atti vandalici che dovrebbero essersi verificati nella notte fra ieri, venerdì 3, e oggi, sabato 4 gennaio.

     

    Nella mattinata il sindaco di Greve in Chianti, Paolo Sottani, si è recato presso la Stazione dei carabinieri a sporgere denuncia contro ignoti.

     

    La polizia locale sta invece lavorando alla visione di alcuni filmati di videocamere in zona, che potrebbero aver ripreso elementi interessanti ai fini dell'identificazione.

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino