mercoledì 8 Luglio 2020
Altre aree

    VIDEO / Scontro fra due auto sulla Chiantigiana alla Martellina. Una rimane su un fianco

    Carambola fra il borgo di case della Martellina e la rotonda del Seminatore: per fortuna sembra che nessuno di coloro che erano a bordo delle auto si sia ferito seriamente

    GREVE IN CHIANTI-IMPRUNETA – Il breve video che vedete è stato inviato alla redazione del Gazzettino del Chianti da un nostro lettore.

    Riprende gli esiti di un rocambolesco incidente stradale avvenuto nel tardo pomeriggio di oggi, giovedì 28 maggio, lungo la via Chiantigiana.

    Più precisamente nei pressi della località La Martellina, già teatro in passato di sinistri stradali più e meno gravi. Siamo nel comune di Greve in Chianti, al “confine” con quello di Impruneta.

    Per fortuna pare che nessuno a bordo delle due auto (una Citroen Saxo e un Suv di marca Toyota) si sia ferito gravemente.

    Sul posto si sono diretti i sanitari inviati dal 118 mentre, come si vede dal video, nei primi momenti dopo lo scontro alcune persone si sono date daffare per far scorrere il traffico.

    Anche perché, lo ricordiamo, siamo in un punto estremamente trafficato. In particolare in un’ora che rappresenta per molti il rientro a casa dopo il lavoro.

    Alla fine il bilancio parla di un 25enne in codice bianco, trattato sul posto dai sanitari, e un 47enne portato in codice verde all’ospedale Santa Maria Annunziata.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...