spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    VIVA, mozione per il Passo dei Pecorai: “Riacquisire circolo, fare un parcheggio, rendere pubbliche le strade”

    "Riproponiamo in consiglio i contenuti e le richieste di una petizione che aveva raccolto circa 200 firme. Delle quali non si è fatto nulla"

    GREVE IN CHIANTI – Oggi, martedì 16 aprile, nel consiglio comunale della legislatura 2019-2024 a Greve in Chianti, il gruppo di opposizione VIVA presenterà una mozione a favore della frazione del Passo dei Pecorai.

    In sintesi, sostiene VIVA, “riacquisire il circolo, realizzare un parcheggio e rendere  pubbliche le strade “private” che nessuno manutiene”.

    “Sarà un consiglio di fine legislatura denso di atti rilevanti – fa sapere VIVA – Conferma delle lottizzazioni del Piano operativo, dimissioni di consiglieri ed assessori, riconoscimento di un debito fuori bilancio di quasi 500.000 euro. E la nostra mozione presentata per denunciare ed affrontare i tanti problemi della frazione del Passo dei Pecorai”.

    “E’ una mozione – proseguono – che ricalca una petizione sostenuta da una raccolta di firme promossa da alcuni cittadini del Passo, su suggerimento degli stessi consiglieri di minoranza, scritta per salvare il circolo dalla  chiusura circa due anni fa”.

    “Su quella petizione erano state raccolte circa 200 firme – ricordano – tante quanto bastavano per convocare un consiglio comunale straordinario, che si ipotizzava di svolgere proprio nel circolo ora chiuso: un pacchetto consistente di firme è stato misteriosamente smarrito e quindi non se ne è potuto fare di nulla”.

    I consiglieri di VIVA ripropongono così sotto forma di mozione consiliare “le stesse richieste fatte in quella petizione” e chiederanno a tutto il consiglio comunale “di votare sì, per impegnare la giunta ed il sindaco di oggi e i futuri amministratori, a realizzare quanto prima il parcheggio promesso da quindici anni, a riacquisire alla mano pubblica il circolo che era stato realizzato dalla Sacci per  favorire la socialità nella frazione, a rendere pubbliche quelle strade private realizzate dalla Sacci stessa ed oggi prive di manutenzione”.

    “Passo dei Pecorai è oggi abitata da tanti giovani – afferma Fabio Baldi, capogruppo della lista civica VIVA – è piena di vita e vuota di servizi. La sfida del futuro è non dimenticare le frazioni minori, in cui abita quasi la metà della popolazione grevigiana, e che sono una delle caratteristiche peculiari del nostro territorio”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...