spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 5 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Acqua del sindaco”, consegnate le borracce di Publiacqua anche a Impruneta

    All'inizio dell'anno scolastico, ciascuno degli studenti delle prime classi della scuola primaria ha ricevuto una borraccia in alluminio

    IMPRUNETA – Una nuova borraccia per festeggiare il nuovo percorso di vita e per un mondo senza plastica.

    E’ questo lo spirito che contraddistingue l’iniziativa “L’acqua del sindaco arriva nelle scuole”, promossa (ormai da anni) da Publiacqua a Impruneta e in tutti i 45 Comuni serviti dal gestore del servizio idrico integrato.

    L’assessora all’istruzione del Comune di Impruneta, Irene Marchetti, ha preso parte attivamente all’iniziativa.

    Distribuendo personalmente le borracce a tutti i bambini delle prime classi elementari presso le scuole primarie “Alice Sturiale” di Tavarnuzze e “Ferdinando Paolieri” nel capoluogo.

    “La distribuzione delle borracce – dicono dal Comune di Impruneta – rappresenta un passo significativo verso la promozione di uno stile di vita sostenibile e l’adozione di pratiche eco-friendly fin dai primi anni di formazione”.

    Successivamente, l’assessora Marchetti si è intrattenuta per un colloquio formativo con gli studenti, che hanno dimostrato un forte interesse verso la tematica ambientale.

    Durante il colloquio, sono stati affrontati argomenti legati all’importanza della riduzione della plastica monouso nell’ambiente e alle scelte ecologiche che ogni individuo può compiere per contribuire alla conservazione del nostro pianeta.

    “Le borracce in alluminio – dice l’assessore Marchetti – rappresentano una scelta ecologica che aiuta a ridurre la quantità di plastica monouso nel nostro ambiente”.

    “Questo gesto responsabile – conclude – non è solo un passo individuale, ma è parte di un impegno collettivo per la conservazione del nostro pianeta”.

    L’iniziativa “L’acqua del sindaco arriva nelle scuole” si propone di sensibilizzare i più giovani sulla necessità di adottare abitudini di consumo più sostenibili e di promuovere la consapevolezza ambientale fin dalla tenera età.

    La scelta delle borracce in alluminio è un segnale dell’impegno verso un futuro senza plastica e per la salvaguardia dell’ambiente.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...