spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “I Buondelmonti all’Impruneta e a Badia a Passignano”, ecco le iniziative

    Due conferenze, una mostra, una passeggiata alla scoperta della storia medievale del territorio

    IMPRUNETA – BARBERINO TAVARNELLE – Con due conferenze martedì 9 all'Impruneta e mercoledì 10 a Tavarnelle, una mostra e una giornata (domenica 14 aprile) di passeggiata al mattino, pranzo e visita guidata alla Badia di Passignano, la Coop insieme all'associazione Amici del Museo di Impruneta e San Casciano invita alla riscoperta della nostra storia medievale e del territorio.

     

    I Buondelmonti infatti da sempre collegati con l'Impruneta avevano le loro radici in Val di Pesa e controllavano anche diversi castelli in val di Greve e val di Rubbiana sui percorsi di crinali che risalgono al periodo etrusco mettendo in collegamento Volterra e Fiesole.

     

    Il loro controllo diretto e indiretto tramite patronati e cariche amministrative fu fondamentale nel XIII e XIV secolo e solo dal XV cominciò la dissoluzione del grande clan che ancora nel 1427 aveva ben undici rami familiari.

     

     La passeggiata da Badia a Poggio al Vento riguarda l'ambiente dove nacquero i primi contrasti
     tra i vari Buondelmonti, spesso divisi tra loro, e l'Abate.

     

    Il primo appuntamento è quindi in programma martedì 9 aprile nella sala soci Copp di via dei Popoli all'Impruneta (ore 21) dove è allestita anche la mostra itinerante: "Montebuoni, i Buontelmonti e la Pieve dell'Impruneta.

     

    Mercoledì 10 aprile l'appuntamento è alla biblioteca Ernesto Balducci di piazza della Repubblica a Tavarnelle, "I Buondelmonti a Passignano e Poggio al Vento nel XIII secolo (conferenza di Alice Chiostrini).

     

    La passeggiata della durata di 2 ore e mezzo (6 km) inizia alle 10 dalla Badia a Passignano (costo 5 euro, 10 euro il pranzo in foresteria, 5 euro la visita alla Badia). E' gradita la prenotazione entro il 12 aprile.

     

    Per informazioni: tel. 335 6680975

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...