spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Donazione sangue: un week end in cui sarà possibile effettuarla a Impruneta

    Organizzato dal gruppo Fratres il 18 e 19 dicembre. Sabato 11 dicembre volontari presenti per dare tutte le informazioni: serve sangue, non mancate!

    IMPRUNETA – Il rosso è il colore tipico del mese di dicembre, ma ad Impruneta sarà un dicembre rosso… sangue, grazie al gruppo Fratres Impruneta.

    Si inizia sabato 11 dicembr,e quando dalle 9 alle 12 (in piazza Buondelmonti) i volontari del Gruppo Fratres Impruneta, attivo da oltre 50 anni, saranno a disposizione di tutti i cittadini che volessero avere informazioni per diventare donatori di sangue.

    E per sensibilizzare la cittadinanza sulla prossima raccolta sangue, che ci sarà sabato 18 e domenica 19 dicembre dalle ore 7.30 alle ore 11 presso gli ambulatori della Misericordia di Impruneta, in via della Fonte 3 nel capoluogo.

    Per effettuare la donazione di sangue non è necessario presentare il Green Pass.

    La donazione del sangue è un gesto semplice e sicuro, gratuito, che può salvare molte vite in occasioni di gravi traumi ed incidenti, in numerosi interventi chirurgici, nei trapianti di organi, nelle anemie croniche, nelle malattie oncologiche e in molti altri casi sanitari.

    Per donare il sangue è necessario avere almeno 18 anni, essere in buona salute, con un peso di almeno 50 chilogrammi e una pressione arteriosa di almeno 110/70.  Si può donare fino a 65 anni.

    Ricordiamo anche la cronica carenza di sangue (e plasma) in Toscana: effettuare una donazione è oltremodo importante.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...