spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Dopo l’inaugurazione, il Loggiato del Pellegrino entra nella programmazione eventi di Impruneta

    "Un'emozione indescrivibile - dichiara il vicesindaco Matteo Aramini - la restituzione di un luogo così unico alla cultura e alla comunità"

    IMPRUNETA – Dopo l’inaugurazione, la settimana scorsa, del Loggiato del Pellegrino e la presentazione del nuovo allestimento a tutti coloro che sono passati in piazza Buondelmonti per gli appuntamenti della Fiera di San Luca, lo spazio recuperato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze si avvia a diventare un punto di riferimento per la vita culturale e sociale di Impruneta.

    “Un’emozione indescrivibile – dichiara il vicesindaco Matteo Aramini, curatore dell’allestimento interno – la restituzione di un luogo così unico alla cultura e alla comunità. E pensare che siamo appena all’inizio di un cammino davvero importante per Impruneta”.

    Ai numerosissimi visitatori che sono entrati per curiosare si aggiungono coloro che hanno partecipato agli eventi programmati, “con una risposta sopra le aspettative” fanno sapere dal palazzo comunale.

    “Superata quindi positivamente la prova di accoglienza – prosefuono – visto che a breve vi verrà ospitato l’ufficio turistico, ma anche quella come spazio polifunzionale, visto che è già stato utilizzato come sala concerto, spazio espositivo e location per riunioni e incontri”.

    “Buona infatti – viene specificato – l’acustica che ha avvolto e emozionato gli ospiti presenti al concerto del Maggio Musicale Fiorentino, esperienza che potrà essere ripetuta già il 6 novembre per il concerto dell’Orchestra da Camera Fiorentina diretta dal Maestro Giuseppe Lanzetta con musiche tratte dai film Disney”.

    “Riscontri positivi anche per gli altri eventi e convegni ospitati per la Fiera – si prosegue – con l’utilizzo dei nuovi impianti tecnologici, dalla premiazione della XX^ edizione Premio Nazionale di poesia “Mario Gori”, organizzato dall’Associazione Ferdinando Paolieri, alla presentazione dell’Olio EVO De.Co. Impruneta a denominazione comunale controllata”.

    “Fino all’incontro – viene rimarcato – dopo la pandemia, tra il comitato di gemellaggio del Comune di Impruneta e i rappresentanti della città gemellata di Ville de Bellerive sur Allier in visita dalla Francia. Manca solo la celebrazione del primo matrimonio!”.

    Lo spazio riaprirà già la settimana prossima per gli eventi programmati di “La Città dei Lettori”, un festival culturale dedicato alla presentazione delle libri alla presenza degli autori, anche molto conosciuti, con due passeggiate letterarie.

    Venerdì 28 e Sabato 29 sarà perciò possibile, dalle ore 17, non solo assistere all’evento, ma visitare anche i locali e la mostra di opere in terracotta tuttora esposte.

    A breve il Loggiato del Pellegrino sarà regolarmente accessibile come Punto Informazione Accoglienza Turistica, la cui gara per l’aggiudicazione del servizio è in fase di conclusione, che garantirà l’apertura e la fruibilità dello spazio per 1.700 ore, modulate sui flussi turistici locali.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua