spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il sindaco Alessio Calamandrei: “Licenze sospese ai locali che non rispettano norme anti Covid”

    "Siamo al bomba liberi tutti. Emanerò ordinanza in cui i pubblici esercizi, esercizi commerciali, e circoli che non rispettino le normative Covid, avranno la sospensione per 7 giorni della licenza"

    IMPRUNETA – Si sta prendendo una settimana di vacanza il sindaco di Impruneta, Alessio Calamandrei. Ma non per questo si stacca dal lavoro.

    E da lontano, dopo aver preso visione di alcuni comportamenti che non gli sono piaciuti, ha annunciato una decisione in merito alle norme anti Covid.

    “Purtroppo – descrive la situazione Calamandrei, quella che sta vedendo nei suoi giorni di ferie – siamo al bomba libera tutti. Che dire… speriamo bene”.

    “Mi sento arreso – aggiunge – come tutti i miei colleghi. Fa caldo. Indubbiamente. Ma se entri in un locale per ordinare, se non hai la mascherina il gestore dovrebbe obbligarti ad indossarla. O prenderti a pedate nel sedere”.

    “Purtroppo non riescono – ammette – Quindi che dire… speriamo bene. E che Iddio ce la mandi buona”.

    Ma la situazione vista in vacanza, lo ha spinto a dare un giro di vite a “casa sua”.

    “Stamani mattina – scrive sui suoi canali social – emanerò ordinanza in cui, laddove i pubblici esercizi, esercizi commerciali, e circoli, che non rispettino le normative Covid (in primis mascherina all’interno dei locali per ordinare bevute e food al tavolo), avranno la sospensione per 7 giorni della licenza”.

    “Lo scrivo qui – prosegue – poiché nessuno abbia poi da criticare. Rimane ovviamente la possibilità di toglierla per le consumazioni all’interno dei locali stessi in base alle normative vigenti”.

    “Le regole rimaste sono poche – conclude il sindaco imprunetino – Almeno quelle rispettiamole! Ovvio che stesso discorso vale per chi è alla somministrazione”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...