spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Attivissimo un gruppo di discussione in vista delle elezioni amministrative 2013

    Forse al segretario del Partito democratico Pierluigi Bersani questa valutazione andrebbe un po' di traverso, soprattutto dopo averlo sentito ripetere in questi giorni che "quello che eravamo lo siamo ancora". E che è fondamentale "guardare le persone negli occhi".

     

    E' vero, e sottoscriviamo in pieno. Ma è anche innegabile che il mondo del web, Facebook in particolare, stia diventando una sorta di "seconda piazza" in cui scambiarsi idee, opinioni, messaggi, valutazioni. Per promuovere le proprie idee (Matteo Renzi in questo senso è maestro).

     

    Sta accadendo questo nel gruppo "Impruneta 2013", nato alcuni mesi fa in vista delle elezioni amministrative che nel 2013 (appunto) diranno chi sarà il successore di Ida Beneforti sulla poltrona di sindaco. "Lavoriamo per l'evoluzione dell'Impruneta! Il gruppo è libero e aperto a tutti i contributi": questo il suo motto.

     

    A lungo un po' "sonnolento", si sta animando in maniera molto vivace anche per merito delle primarie del centrosinistra.

     

    Non a caso ne fanno parte due renziani doc (e quindi sulla cresta dell'onda, almeno fino… a domenica prossima) come l'ex segretario del Pd imprunetino Joele Risaliti (per adesso unico candidato ufficiale alle primarie comunali) e il consigliere comunale Alessio Calamandrei. Il consigliere comunale (all'opposizione) e provinciale (in maggioranza) di Sel Riccardo Lazzerini, e qualche imprunetino in odore di "grillismo". O Marco Mayer, che nel 2008 era un potenziale candidato a delle primarie che poi non si sono fatte.

     

    Ci sono i "due Giovannini": l'ex assessore Alessandro e Andrea, personaggio di riferimento per la sinistra imprunetina. Il coordinatore chiantigiano (e candidato sindaco nel 2008) dell'Italia dei Valori Raffaele Raimondo, il consigliere comunale di Sel Marzo Mazzetti. E ancora l'esponente di Sel Carmelo Meli, l'ex consigliere e sostenitore delle "primarie per l'alternanza" Roberto Viti.

     

    Mancano i due candidati forti del Partito democratico imprunetino, gli assessori Marco Pistolesi e Francesca Buccioni, indiziati il primo a correre alle primarie, la seconda a diventare, nel caso di vittoria di Pistolesi a primarie e amministrative, vicesindaco. Una sorta di "ticket" all'americana. Ma un po' perché manca l'ufficialità, un po' perché non sono accaniti frequentatori di Facebook… sono assenti dal gruppo.

     

    Che intanto continua a discutere: fra le primarie nazionali (anche se qualcuno dice che se ne sta parlando un po' troppo, lì si dovrebbe riferirsi soprattutto ai problemi imprunetini…) e le idee per il paese. In attesa del 6 dicembre, quando inizieranno i giorni in cui chi vorrà competere alle primarie di Impruneta dovrà iscriversi ufficialmente alla competizione. E, siamo sicuri, il gruppo "Impruneta 2013" sarà… in ebollizione.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...