spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 20 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La giunta ha assegnato otto bacheche per le affissioni delle associazioni

    Sette nel capoluogo, una a Tavarnuzze: previsto un canone annuale da versare il 31 gennaio di ogni anno

    IMPRUNETA – La Giunta Comunale di Impruneta ha stabilito di assegnare sette bacheche di Impruneta e una bacheca a Tavarnuzze alle Associazioni, secondo criteri stabiliti del Regolamento comunale per la concessione e l’utilizzo delle bacheche di proprietà comunale.

    Le Associazioni interessate alla concessione di una bacheca a Impruneta e Tavarnuzze dovranno far pervenire la richiesta all’Ufficio URP, Piazza Buondelmonti 41 – Impruneta entro il 10 dicembre 2018.

    La concessione di una bacheca prevede il versamento di una cauzione di € 200,00 e il pagamento di un canone annuo di € 100,00 da versare il 31 gennaio di ogni anno.

     

    I costi sarebbero comunque minori rispetto alle affissioni commerciali e le Associazioni hanno la possibilità di proporre un raggruppamento tra diverse realtà, le quali cogestirebbero insieme gli spazi concessi in cambio di un punteggio maggiore nella valutazione. In subordine, vale anche l'ordine cronologico di presentazione della domanda come punteggio per l'assegnazione.

     

    Per informazioni rivolgersi: Ufficio Gare, Contratti e Provveditorato, sig.ra Rosa Maria Maggi – Tel. 055-2036621

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...