spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Femminile, maschile… e oltre”: incontro in biblioteca sugli stereotipi di genere

    "La conoscenza è il primo passo per annientare le barriere mentali e culturali che ci fanno catalogare le persone"

    IMPRUNETA – Terzo incontro del ciclo “Oltre il Pre-Giudizio”, in biblioteca a Impruneta. Sabato 22 febbraio alle ore 17.30 "Femminile, maschile… e oltre – Come smentire gli stereotipi”.

     

    L’appuntamento verrà aperto da un saluto dell’assessora alle pari opportunità Laura Cioni, la quale, dopo i due precedenti incontri di ottobre e novembre del ciclo “Oltre il Pre-Giudizio”, invita a "riprendere il cammino verso un orizzonte sgombro da discriminazioni di sorta".

     

    "La conoscenza – si spiega – è il primo passo per annientare le barriere mentali e culturali che ci fanno catalogare non solo le cose ma anche le persone. Troppo spesso ci ripariamo dietro stereotipi che si tramandano di generazione in generazione ma che di fatto impediscono alla mente di entrare nella vera essenza dell'animo umano".

     

    Sara Di Giacomo, conselour, guiderà il pubblico nella ricostruzione di come si creano gli stereotipi in molti campi della vita quotidiana e sociale, dalla scuola al lavoro, dalla famiglia alle relazioni sentimentali.

     

    "La discriminazione che ne deriva – si rimarca – è intersezionale, cioè le modalità in cui si manifesta il pregiudizio nella società – come il razzismo, il sessismo, l'abilismo, l'omofobia, la transfobia, la xenofobia e tutti i pregiudizi basati sull'intolleranza – non agiscono in modo indipendente, bensì tutte queste forme di esclusione sono interconnesse e creano un sistema di oppressione che alcune persone sentono più di altre, proprio perché oppresse su più fronti, come le persone trans, gender fluid, non binary".

     

    Seguiranno interventi delle attiviste Daria Campriani di Intersexioni e Valeria Santini di Azione Gay e Lesbica, a proposito della loro esperienza sia personale sia di impegno nelle associazioni LGBTI+ e femministe.

     

    Il pubblico è invitato anche a partecipare con domande e riflessioni in merito .

    di REDAZIONE

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...